Che materia stai cercando?

Manutenzione del software Appunti scolastici Premium

Appunti di ingegneria del software della professoressa Fasolino. Il file contiene una lunga trattazione sui procedimenti per la manutenzione del software, in particolare su: le due leggi dell'evoluzione del software (entropia) e la manutenzione (costruttiva, adattiva, perfettiva, preventiva).

Esame di Fondamenti di informatica docente Prof. R. Fassolino

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

INGEGNERIA DEL SOFTWARE FranK

LA MANUTENZIONE DEL SOFTWARE

Generalità

La manutenzione del software è il processo di modifica di un prodotto software dopo il suo rilascio

in esercizio: per eliminare malfunzionamenti, migliorare le prestazioni o altri attributi di qualità,

adattarlo a modifiche dell’ambiente operativo.

Il termine manutenzione del software (o evoluzione del software) include spesso anche estensioni

delle funzionalità originarie per soddisfare delle funzionalità originarie per soddisfare nuovi bisogni

degli utenti.

- 70 % del budget software è spesso in manutenzione;

- 80 % del personale software svolge attività di manutenzione.

Leggi dell’evoluzione del software

Basate sull’evoluzione di un sistema operativo IBM su 4 cicli di versioni maggiori.

1° legge (cambiamento continuo): un programma utilizzato in un ambiente del mondo reale deve

cambiare, oppure diventa progressivamente meno utile in quell’ambiente;

2° legge (entropia crescente): man mano che un programma cambia, la sua struttura degrada e la

dimensione cresce, con il risultato di una complessità crescente. Risorse addizionali sono richieste

per preservarne la semantica e semplificare la struttura.

CLASSI DI MANUTENZIONE

- Manutenzione correttiva: modifiche per correggere difetti;

- Manutenzione adattativa: modifiche per adattare il software a cambiamenti dell’ambiente

operativo (hardware, software di base, interfacce, organizzazione, legislazione, ecc.)

- Manutenzione perfettiva: estensione dei requisiti funzionali, o migliorie di requisiti non

funzionali in risposta a richieste dell’utente

- Manutenzione preventiva: modifiche che rendono più semplici le correzioni, gli

adattamenti e le migliorie.

Distribuzione dello sforzo di manutenzione

- Manutenzione adattativa: 25 %

- Manutenzione correttiva: 21 %

- Manutenzione preventiva: 4 %

- Manutenzione perfettiva: 50 %

http://www.quellidiinformatica.org – La community studenti di Ingegneria Informatica di Napoli


PAGINE

3

PESO

17.04 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria informatica
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher cecilialll di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Fondamenti di informatica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Fassolino Rita.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Fondamenti di informatica

Fondamenti di Informatica - von neumann e processore
Dispensa
Fondamenti di Informatica – Dispensa
Dispensa
Appunti di Fondamenti di Informatica
Appunto
Fondamenti di informatica - Esercitazioni
Esercitazione