Che materia stai cercando?

Linguaggi audiovisivi - i maestri del cinema Appunti scolastici Premium

Appunti per l'esame di linguaggi audiovisivi del parofessor Mauro Gervasini, corso di laurea in scienze della comunicazione. Gli argomenti trattati sono alcuni capolavori del cinema tra cui La corazzata Potemkin, Quarto potere, Roma città aperta, Ombre rosse..

Esame di Linguaggi audiovisivi docente Prof. M. Gervasini

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Maestri del cinema

Una breve rassegna delle principali opere di alcuni dei registi che, con la propria arte e il proprio lavoro, hanno

maggiormente segnato la storia del cinema.

LA CORAZZATA POTËMKIN (EJZENŠTEJN)

Kolossal di respiro epico, La corazzata Potëmkin (1925) di Sergej Ejzenštejn è un’opera centrale nello sviluppo

della cinematografia mondiale. Commissionato in occasione delle commemorazioni del ventennale della Rivoluzione

russa del 1905, il film narra la vicenda dell'ammutinamento dell'equipaggio dell'incrociatore Potëmkin che scatenò

la sanguinosa repressione operata dall’esercito cosacco. Allievo di Lev Kulešov, Ejzenštejn ne sviluppò le teorie sul

linguaggio cinematografico, introducendo un uso innovativo del montaggio basato sulla contrapposizione di brevi

sequenze contrastanti che sottolinea la scansione ritmica delle immagini. In La corazzata Potëmkin, la composizione

delle inquadrature testimonia inoltre l’influenza che il formalismo e il costruttivismo esercitarono sul cineasta

russo.

METROPOLIS (LANG)

In Metropolis (1926), capolavoro del cinema espressionista tedesco, la straordinaria potenza visiva delle immagini

veicola con estrema efficacia temi tuttora di scottante attualità, quali la cecità del potere, la crudeltà della

dittatura, l’alienazione dell’uomo e il suo conflittuale rapporto con la macchina. Ambientato nel XXI secolo in una

grande città dalle inquietanti architetture, Metropolis rientra a buon diritto tra le pietre miliari del cinema di

fantascienza ed è uno dei più significativi esempi del cinema di Fritz Lang, frutto della commistione fra la spiccata

attitudine del regista tedesco per le arti figurative e la sua profonda sensibilità nei confronti delle tematiche

sociali e politiche.

OMBRE ROSSE (FORD)

Film che ha segnato indelebilmente l'immaginario cinematografico, Ombre rosse (1939) fu diretto da John Ford,

insuperato maestro del cinema western, con estrema sapienza tecnica e narrativa. Alla dura critica del moralismo

ipocrita allora imperante negli Stati Uniti, il regista irlandese affiancò una finissima analisi della psicologia dei

personaggi e il racconto corale delle loro vicende umane. Ford fece inoltre di John Wayne, impegnato nel ruolo del

cowboy Ringo Kid ricercato per un crimine che non ha commesso, l'indimenticabile icona di uno dei generi più amati

e frequentati dal cinema statunitense.

QUARTO POTERE (WELLES)

Quarto potere (1941), scritto, diretto e interpretato da Orson Welles, è una delle pellicole più celebri della storia

del cinema. La vicenda del magnate della stampa Henry Foster Kane e il mistero che avvolge “Rosebud”, ultima

parola da questi pronunciata prima di morire, continuano tutt’oggi ad affascinare pubblico e critica. La profonda

carica innovativa del film è data da diversi elementi tecnico-stilistici, quali la frantumazione della struttura

narrativa in numerosi flashback, l’apporto essenziale dell’operatore Gregg Toland nell’uso di obiettivi grandangolari

che rivoluzionarono la composizione delle inquadrature, la chiara consapevolezza dell’importanza della colonna

sonora, intesa non più quale mero accompagnamento musicale ma come elemento fondante del linguaggio filmico. Al

suo debutto nella regia cinematografica, Welles diede prova con Quarto potere di un’eccezionale maturità

artistica, ma gli elevati costi di produzione e l’insuccesso commerciale del film gli guadagnarono la fama di regista

scomodo, costringendolo a subire spesso in sede di montaggio tagli e rimaneggiamenti dei propri lavori.

ROMA CITTA’ APERTA (ROSSELLINI)


PAGINE

2

PESO

48.51 KB

AUTORE

Menzo

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Menzo di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Linguaggi audiovisivi e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Insubria Como Varese - Uninsubria o del prof Gervasini Mauro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Linguaggi audiovisivi

Linguaggi audiovisivi - Bordwell storia del cinema
Appunto
Audiovisivi - Storia del Cinema
Appunto
Riassunto esame Linguaggi Audiovisivi, prof. Gervasini, libro consigliato La Gestione dei Progetti di Spettacolo, Argano
Appunto
Riassunto esame Linguaggi audiovisivi, prof. Gervasini, libro consigliato Introduzione alla metodologia del cineforum, Bouriot
Appunto