Test di Medicina, 1 su 2 dei diplomati al liceo biomedico lo supera

Paolo Ferrara
Di Paolo Ferrara
Test di Medicina, 1 su 2 dei diplomati al liceo biomedico lo supera

Sono stati resi noti da poco i risultati del primo triennio di sperimentazione del progetto della Federazione degli Ordini dei MediciBiologia con curvatura biomedica”, percorso intrapreso nel 2017 da 1749 studenti liceali con il sogno di entrare a Medicina una volta ottenuto il diploma. Il dato più eclatante? Il 52% degli studenti che hanno partecipato al test sono entrati a Medicina contro la percentuale nazionale che si ferma al 21%.
Dati i sorprendenti risultati, il prossimo passo da compiere per Roberto Monaco, Segretario generale della Federazione degli Ordini dei Medici, è quello di proporre l’istituzione di un Liceo ad indirizzo biomedico che “consentirebbe, in maniera normata, di garantire le vocazioni attraverso un percorso di qualità”. Ecco tutti i risultati dell’indagine del dettaglio.

Guarda anche

Medicina già alle superiori: i risultati del progetto della FNOMCeO

Il 52% degli studenti che hanno partecipato al test sono entrati a Medicina”. È questo il dato più eclatante scaturito dall’analisi svolta sui risultati degli studenti che hanno partecipato al progetto sperimentale ”Biologia con curvatura biomedica” nato nel 2017 grazie a un protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Università e della Ricerca e la Federazione degli Ordini dei Medici. L’obiettivo del progetto era proprio quello di avvicinare gli aspiranti camici bianchi ai concetti legati al mondo della medicina già durante il triennio delle superiori e garantire loro le giuste conoscenze per superare poi il test d’ingresso. Ma passiamo ai dati: il report emanato conferma che dei 1749 studenti che hanno intrapreso il percorso, la metà si sarebbe ritirata soprattutto durante il primo anno dopo aver acquisito la consapevolezza della mancata attitudine alla professione. Degli 863 studenti rimasti solo 510 hanno provato il test di Medicina e 263 di loro sono riusciti a superarlo. Parlando in percentuali, quindi, il 52% degli studenti rimasti e che hanno sostenuto il test è entrato a Medicina, con punte del 90-100% in alcuni istituti. Come anticipato, per Roberto Monaco, Segretario generale della Federazione degli Ordini dei Medici, “i dati parlano chiaro e sono i testimoni del successo di questo progetto” ed è arrivato il momento di chiedere l’istituzione di “un B, che consentirebbe, in maniera normata, di garantire le vocazioni attraverso un percorso di qualità”.

Ecco le 10 cose che fai sempre invece di studiare!

Liceo biomedico: dalla sperimentazione al desiderio di istituzionalizzare il percorso

Nato da un’idea della preside Giuseppina Princi del Liceo Leonardo Da Vinci di Reggio Calabria, il progetto è stato ben acconto dall’Ordine dei Medici territoriale arrivando a coinvolgere 103 ordini, 160 licei, 20mila studenti e oltre 2500 medici. Articolata in 150 ore spalmate sui tre anni, l’attività extracurricolare ha accompagnato gli studenti verso le facoltà di area medica, dando loro modo di auto-valutare le proprie motivazioni e inclinazioni attraverso insegnamenti aggiuntivi, tra lezioni frontali, tenute dai docenti di biologia, lezioni pratiche, con i medici delegati dall’Ordine, e visite sul campo, ad ambulatori, ospedali, laboratori di ricerca, studi specialistici. Per Roberto Monaco, infatti, “se le competenze si acquisiscono sui libri, poi la professione non si pratica sui libri – e tantomeno sul web - ma sulle persone, con la loro storia, la loro sensibilità, il loro vissuto, la loro famiglia”. La proposta dell’istituzionalizzazione del liceo biomedico sarebbe inoltre una risposta concreta a chi propone l’abolizione del numero chiuso a Medicinaperché permette agli studenti di capire, prima dell’accesso all’Università, se sono realmente portati e motivati per intraprendere questa strada. Senza perdere tempo in una facoltà che sarà poi abbandonata, rischiando oltretutto di abbassare, per l’eccessivo affollamento del primo biennio, anche la qualità dell’offerta formativa”.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta