Graduatoria nazionale 2020: quando esce e come funziona

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
graduatoria nazionale 2020

I test d'ingresso nazionali alle università pubbliche per l'anno accademico 2020/2021 sono stati tutti svolti nei primi giorni di settembre. Tuttavia, ora che si avvicina l’inizio di ottobre stanno arrivando i veri giorni clou: quelli delle pubblicazioni delle graduatorie nazionali. Infatti per i test d'ingresso di Medicina e Odontoiatria e di Veterinaria ci saranno due graduatorie di merito a livello nazionale, vale a dire uniche: una per gli aspiranti medici e una per gli aspiranti veterinari di tutta Italia.
Ma vediamo quando escono e come funzionano le graduatorie nazionali 2020.





Graduatorie Test ingresso 2020: come funzionano?

Iniziamo dal dire che è il Cineca, per conto del MUR, a elaborare i risultati del test e a pubblicare poi sul sito AccessoProgrammato la graduatoria unica nazionale di tutti i partecipanti al test con le prime assegnazioni. Quindi, durante questa prima fase, i candidati con i punteggi più alti vengono assegnati nella prima sede disponibile, che di solito coincide con la loro prima preferenza e sono dunque chiamati ad immatricolarsi entro 4 giorni. A seguito di questa prima fase iniziano le assegnazioni successive e gli scorrimenti di graduatoria. Ma cosa vuol dire ‘assegnati’ e prenotati’?


Graduatorie nazionali 2020: assegnati e prenotati

Se ai test d'ingresso nazionali 2020 avete ottenuto un punteggio superiore a 20 punti, sarete idonei, e quindi sarà possibile per voi entrare nella graduatoria nazionale: ma come sapere se siete finiti nell'università dei vostri sogni? Accanto al vostro nome in graduatoria avete la possibilità di trovare due parole: ‘assegnato’ o ‘prenotato’. Se risultate "assegnati" significa che avete ottenuto un posto nella “prima preferenza utile”, ossia nella prima preferenza in cui è presente un posto disponibile tra quelle che avete indicato, e avete quindi 4 giorni di tempo per immatricolarsi nella sede e corso di laurea a cui risultate assegnati, se l'immatricolazione non avviene entro 4 giorni, il vostro posto sarà definitivamente perso. Se invece risultate "prenotati" significa che non avete ottenuto un posto nella vostra “prima preferenza utile”, ma avete un posto dalla seconda preferenza in giù. Questo accade perché dei candidati in graduatoria sono stati appena assegnati proprio nelle scelte per voi più alte, quindi il Ministero non sa ancora di preciso quanti confermeranno il posto: se qualcuno di loro rinunciasse, infatti, avverrebbero degli scorrimenti di graduatoria e i prenotati potrebbero guadagnare un posto in una preferenza più alta. Dunque potete scegliere se immatricolarsi subito o aspettare gli scorrimenti di graduatoria e sperare che i colleghi assegnati o prenotati nelle università delle vostre preferenze rinuncino e quindi vi lascino un posto.


Graduatoria nazionale Medicina e Odontoiatria 2020: quando esce?

Il test di medicina e odontoiatria 2020 ha avuto luogo il 3 settembre, vi hanno partecipato ben 58.343 candidati che si sono messi in gioco per ottenere uno dei 12.362 posti statali disponibili nelle università italiane per l'anno accademico 2020/2021. I primi risultati anonimi sono stati pubblicati il 17 settembre 2020 sul portale di Universitaly, accessibili unicamente attraverso il codice etichetta assegnato in sede di test. Ma solamente il 25 settembre il CINECA ha effettivamente pubblicato, in ciascuna area riservata su Universitaly dei candidati che hanno svolto il test, il foglio risposte, il punteggio e la scheda anagrafica degli aspiranti medici. Tuttavia, dopo aver preso visione del loro punteggio, dei loro errori e delle risposte esatte date, sarà solamente a partire dal 29 settembre 2020 che gli aspiranti camici bianchi potranno conoscere il loro destino visionando la prima graduatoria nazionale di medicina e odontoiatria 2020.


Graduatoria nazionale Veterinaria 2020: quando uscirà?

Sono stati circa 10.002 i candidati che lo scorso 1° settembre 2020 hanno affrontato il test d'ingresso per il corso di laurea in Veterinaria. In seguito, il 15 settembre 2020 sono state rese disponibili sul portale di Universitaly le prove corrette che tutti i candidati possono visionare inserendo il loro codice etichetta, e qualche giorno dopo, il 25 settembre, le prove sono state rese disponibili proprio a tutti nell'area riservata del portale Universitaly: ma quando potranno prendere visione della graduatoria vera e propria? Ebbene, la graduatoria nazionale di veterinaria 2020 uscirà il 29 settembre 2020 e sarà pubblicata sempre sul sito Universitaly. In quell'occasione, i 10mila candidati sapranno quanti tra loro si saranno accaparrati gli appena 890 posti in concorso disponibili per studiare veterinaria nell'anno accademico 2020/2021.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

29 ottobre 2020 ore 16:15

Segui la diretta