Ominide 41 punti

Dal Mediterraneo all'Atlantico: una nuova geografia


Tra fine '400 e inizio '500 le scoperte geografiche portano all'attenzione dell'Europa un continente inesplorato. Tali scoperte nascono in primo luogo >> c'era bisogno di trovare un **passaggio per le Indie**
>> ci pensano i portoghesi che colonizzano molte isole atlantiche lungo le coste africane.

I viaggi sono aiutati dai progressi della **cartografia**: nel 1474 il geografo **Paolo dal Pozzo Toscanelli** sostiene la sfericità della Terra e la possibilità di raggiungere l'Asia navigando verso occidente.

Le scoperte geografiche


**1487** : Bartolomeu Dias raggiunge il capo di Buona Speranza;
**1492** : Cristoforo Colombo scopre l'America (poi Amerigo Vespucci capirà che era un continente sconosciuto);
**1497** : Giovanni e Sebastiano Caboto esplorano le coste del Canada;
**1500** : Cabral scopre il Brasile;
**1513** : Balboa attraversa l'istmo di Panama scoprendo l'oceano Pacifico;
**1519-22** : Ferdinando Magellano compie la prima circumnavigazione del globo;

Gli imperi coloniali


Per regolamentare la conquista dei nuovi territori, ***il trattato di Tordesillas*** (1494) divide l'oceano Atlantico in due parti, alla Spagna la zona ovest e al Portogallo quella a est.
A inizio '500, la Spagna assoggetta i vasti imperi dell'America centromeridionale grazie ai **conquistadores**, avventurieri, militari ed esponenti della piccola nobiltà che sbarcano nel **Nuovo Mondo** in cerca di fortuna.
**1519-21** : Hernán Cortés conquista **l'Impero azteco**;
**1527** : Pedro de Alvarado assoggetta **la penisola dello Yucatan**;
**1531-33** : Francisco Pizarro distrugge **l'Impero inca**, che si estende nella parte occidentale del Sud America.

Le civiltà amerindie prima della Conquista


Prima degli europei in America c'erano civiltà dette «**precolombiane/amerindie**», arretrate dal punto di vista tecnologico.
>> Gli **aztechi** sono stanziati nel Messico e organizzati in un impero centralizzato.
>> I **maya** raggiungono il loro apogeo tra IV e X secolo, governando un territorio frazionato in numerose città-Stato.
>> Gli **inca** sono a capo del più grande impero del continente americano, governato in modo centralizzato, grazie anche a un'eccellente rete stradale.

I mezzi della conquista e il rapporto con "l'altro"


La conquista spagnola ha **effetti devastanti sulle popolazioni indigene**, che vengono decimate da **guerre**, **lavoro forzato** e **malattie** introdotte dagli europei.
La schiavitù viene legalizzata e giustificata affermando che **gli indios non sono uomini**.
Il frate domenicano **Bartolomé de Las Casas** difende i diritti degli indigeni, e nel 1542 **Carlo V** emana una legge che proibisce la loro **riduzione in schiavitù** >> si intensifica il commercio di schiavi africani.
Gli indios sono costretti a lavorare nelle miniere o piantagioni, mentre la distribuzione dei territori è regolata dalla Corona con l'istituto dell'*encomienda* (aka l'affidamento ai coloni spagnoli di poteri giurisdizionali sui territori occupati).
Gli scambi commerciali con il Nuovo Mondo introducono in Europa **nuove specie animali e vegetali** (pomodori, mais, patate, cacao, tabacco) e grandi **quantità d'oro e argento**.
Nelle Americhe trovano invece terreno fertile specie come la **canna da zucchero e il caffè**.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email