Ominide 600 punti

Divisione dell’Impero francese


  • 1519: Carlo V imperatore

  • 1521: Carlo V libera il ducato di Milano dalla presenza francese e lo restituisce agli Sforza.

  • 1525: Battaglia di Pavia: Francesco I viene sconfitto e catturato da Carlo V e portato a Madrid.

  • 1526: pace di Madrid firmata da Francesco I che lo obbliga a restituire la Borgogna all’impero e a rinunciare per sempre al ducato di Milano (tornato in Francia Francesco I rinnegherà l’accordo).

  • si forma la Lega antimperiale di Cognac di cui fanno parte (Francia, Venezia, Firenze, Genova e Milano e altre potenze europee e il papa Clemente VII de’Medici).

  • 1527: sacco di Roma da parte di Carlo V (lanzichenecchi).

  • 1529: accordo di Barcellona: Clemente VII permette a Carlo V di passare attraverso lo stato della Chiesa per attaccare l’esercito francese a Napoli, Carlo V restituisce la reggenza di Firenze ai Medici.

  • 1529: pace di Cambrai: Francesco I rinuncia a Napoli e Milano ma gli vengono di nuovo riconosciuti i territori della Borgogna.

  • 1535: muore il duca di Savoia e secondo la pace di Cambrai il territorio viene ceduto all’impero; Francesco I alleato con Solimano (turchi ottomani) attacca Carlo V a Milano.

  • 1538: pace di Nizza: i territori vengono restituiti ai precedenti proprietari (Milano e la Provenza).

  • 1542: Francesco I riapre il conflitto a Milano, Enrico VIII (inglese) si allea con Carlo V.

  • 1544: pace di Crepy: Milano resta a Carlo V, la Savoia a Francesco I ma una città francese viene ceduta a Enrico VIII.

  • 1552: morto Francesco I il nuovo imperatore è Enrico II di Valois che riapre il conflitto con Carlo V ma sul confine tedesco, alleandosi con i ribelli luterani, occupa i tre vescovadi di Metz, Toul e Verdun.

  • 1555: pace di Augusta (cuius regio, eius religio). Carlo V si ritira e divide i suoi possedimenti: Regno di Spagna, Milano, Napoli, Sicilia, Sardegna, Paesi Bassi e colonie oltreoceano al figlio Filippo II; domini ereditati dagli Asburgo e la corona imperiale al fratello Ferdinando I.

  • 1559: pace di Cateau-Cambrésis: sancisce la fine del conflitto tra Spagna e Francia; alla Spagna vengono riconosciuti i domini italiani (anche Stato dei Presidi in Toscana), la Francia dovette abbandonare la Savoia mantenendo i tre vescovadi di Metz, Toul e Verdun.

  • 1564: ribellione nei Paesi Bassi per la pesante crisi finanziaria.

  • 1571: battaglia di Lepanto: vinta dalla Lega santa (Toscana, Genova, Venezia, Papa e Filippo II), contro i Pirati saraceni nelle acque della Grecia. Filippo II si impossessa di Tunisi (1570) ancora per combattere i Pirati.

  • 1581: l’Unione di Gand si divide; Unione di Arras (province cattoliche che si erano alleate con i protestanti nell’unione di Gand); Unione di Utrecht (province del Nord come l’Olanda) dichiarano la loro indipendenza da Madrid.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email