Nelle leggi di Liutprando il principio di personalità e territorialità hanno uno spazio meno esteso.
Scrivani = sono gli scriba (notai oggi sono persone molto istruite, allora gli scrivani erano persone assai ignoranti, sapevano scrivere e leggere. La conoscenza della legge era piuttosto scadente.
Le disposizioni di Liutprando hanno valore territoriale, al di fuori c'è un'area al di fuori delle disposizioni.
Professio legis= professo la legge longobarda/salica.
I notai = scrivani possano scrivere secondo la legge dei longobardi o la legge dei romani, ma secondo il contenuto delle leggi, e non possono scrivere contro entrambe le leggi.
(nell'epoca del giusnaturalismo, Hobbes parla dell'importanza della pubblicità, che è il presupposto del rispetto della legge.)
In presenza di due leggi che hanno una certa rilevanza, le parti decidono di seguire o una legge o un'altra. Si può scegliere quale sia la legge più opportuna per la regolamentazione del loro negozio e possono passare dalla legge romana alla legge longobarda e viceversa. La legge viene meno considerata come legata alla persona, ma viene considerata oggettivamente come quello che può dare certezza al negozio.

Nel 744 cadde il regno longobardo con la sconfitta in battaglia del re desiderio ad opera del re dei franchi carlo. Iniziava così anche in italia l’età carolingia, ma gli editti rimarranno per secoli ancora in vigore e influenzeranno le consuetudini del regno sino all’età comunale ed oltre.

C’è una distanza normativa tra l’editto di rotari, e la realtà attestata da alcuni dei 28 processi dei quali ci sono pervenuti gli atti per i due secoli della dominazione in italia. Dall’8 secolo i giudici accertavano i fatti della lite mediante sopraluoghi e testimonianze, raccolte da notai di fiducia del re.
Il più antico processo di cui abbiamo la documentazione fu celebrato a piacenza del 674.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità