Erectus 1118 punti

Bernini - David

Il David di Gian Lorenzo Bernini è una scultura in marmo eseguita tra il 1623 e il 1624 e attualmente conservata presso la Galleria Borghese di Roma. L'opera venne realizzata quando l'artista aveva solo 25 anni e rappresenta il soggetto biblico in azione, nell'atto di affrontare Golia armato di fionda. L'opera riprende l'evento biblico che vede la contrapposizione di un semplice pastore, Davide, contro Golia, il terribile gigante dei Filistei in guerra contro il popolo di Israele.
Simbolicamente l'episodio rappresenta la superiorità del coraggio, della fede e dell'astuzia sulla violenza e la forza fisica. Il David di Bernini sta per tirare la pietra, ha il corpo contorto e la fronte corrugata. Soprattutto per la realizzazione del corpo è evidente l'ispirazione che Bernini trae dal Discobolo di Mirone e dal Polifemo di Annibale Carracci. Il soggetto benché appartenente alla tradizione iconografica classica viene rappresentato in modo molto diverso dal passato. Per esempio il David di Michelangelo era pensoso, eretto e meditabondo. La scomposizione del corpo fa sì che la luce colpisca la statua in più punti e ha un ruolo fondamentale per la sua presentazione lo spettatore. Il senso di teatralità è accentuato da determinate scelte artistiche. Il David di Bernini sembra recitare il ruolo di se stesso mentre il Davide di Michelangelo e di più difficile interpretazione.
Hai bisogno di aiuto in Dal Rinascimento al Romanticismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email