Come recuperare un brutto voto? Ecco i consigli

Skuola.net | Ripetizioni
In collaborazione con Skuola.net | Ripetizioni
I consigli per recuperare un brutto voto a scuola

Capita a tutti, anche ai più bravi, di prendere un brutto voto che deluda le proprie aspettative. Niente paura però, non tutto è perduto, poiché con un po’ di impegno è possibile non compromettere la media. Studiare è sempre il primo passo, quello fondamentale, per poter recuperare ma non è l’unico mezzo per riuscirci. Ci sono infatti alcuni piccoli ma importanti accorgimenti che, se attuati con costanza, potrebbero fare la differenza e assecondare un recupero più veloce e semplice.






Guarda anche:


Dimostra attenzione in classe


Durante le lezioni prendi appunti e presta attenzione alle spiegazioni del docente: un comportamento propenso all’apprendimento che dimostri interesse e partecipazione, è fondamentale per fare una buona impressione.

Fai domande e chiedi consigli agli insegnanti


Per tutti ci sono materie che risultano molto più difficili di altre, a tal punto che spesso non si comprendono interi argomenti. Se poi le incomprensioni si accumulano, il rischio è ovviamente quello di tralasciare sezioni che, incrementandosi, rischiano di rimanere irrimediabilmente indecifrabili. Per evitare una situazione di questo tipo che sicuramente potrebbe danneggiare la media, è importante chiedere sempre chiarimenti ai docenti e magari anche chiedere loro consigli su come approcciare lo studio della materia o su come esercitarsi per comprenderla meglio. Insomma, il docente è una guida quindi non aver paura di chiedergli aiuto!

Prendi ripetizioni o studia in gruppo


Come sostegno alle spiegazioni del docente, le ripetizioni sono utili per chiarire eventuali dubbi rimasti irrisolti. In alternativa, se hai uno o più compagni di classe particolarmente bravi in quella specifica materia, allora approfittane per studiare qualche ora insieme. Confrontarsi con gli altri infatti è sempre un buon modo per apprendere.

Fai attenzione agli errori


Quando il docente restituisce i compiti corretti o verifica oralmente lo svolgimento di quelli assegnati per casa, fai attenzione agli errori commessi. Dopo averli capiti infatti, in futuro saprai come evitare di rifarne altri analoghi. E se non comprendi le correzioni apportate, non dimenticare di chiedere chiarimenti direttamente al docente.



Fai piccole pause


Quando studi più materie in un solo pomeriggio, può capitare di confondere o non ricordare più niente di ciò che hai fatto, già dopo poche ore. Per non disperdere tempo ed energie, in base alla difficoltà dell’argomento che affronti, predisponi piccole sessioni di studio di circa 30 minuti ciascuna, intervallate da 5 minuti di pausa, utili per riordinare le idee su ciò che hai studiato senza affaticarti in modo continuativo ed eccessivo.

Fai schemi sintetici


Spesso la memoria visiva aiuta la memorizzazione dei concetti, anche di quelli più complicati. Per questo, è buona abitudine appuntare gli elementi principali della teoria in modo sintetico, ad esempio attraverso schemi e mappe concettuali. E’ un modo molto valido per quel che riguarda formule, date o nomi che una volta scritti possono essere memorizzati più facilmente.

Approfondisci in maniera autonoma


Fare un approfondimento non assegnato e richiesto rappresenta sicuramente un modo per stupire positivamente il docente. Se lavorerai autonomamente infatti dimostrerai di possedere un metodo di studio non superficiale e interessato alla materia. Questo è sicuramente un ottimo modo per iniziare il tuo recupero nel modo corretto.

Proponiti volontario alle interrogazioni


Se un’interrogazione non va come speravi, inizia da subito ad impegnarti e nelle lezioni successive, proponendoti come volontario. Dimostrerai così un reale interesse e impegno nel recuperare il brutto voto.

Scopri Skuola.net | Ripetizioni!


Se vuoi iniziare a migliorare i tuoi voti, può aiutarti consultare un esperto della materia che suggerisca il metodo di studio più adatto e fornisca tutte le spiegazioni per i dubbi e le perplessità trovate durante la preparazione.
E chi meglio di tutor qualificati e preparati sarà in grado di aiutarti? Oggi, poi, è molto semplice trovare l'insegnante più adatto a te, soprattutto online!
Con Skuola.net | Ripetizioni è possibile trovare il Tutor perfetto tramite una semplice ricerca, con il vantaggio di poter consultare tutte le informazioni necessarie, e non solo: orari e disponibilità, nonché le recensioni e le opinioni di altri universitari soddisfatti, sono facilmente reperibili sul profilo personale.
Skuola.net | Ripetizioni è il primo tra i servizi online di ripetizioni e lezioni private in Italia, in termini di affidabilità e competenza: la piattaforma conta ad oggi oltre 30.000 insegnanti su tutto il territorio nazionale per oltre 600 materie – scolastiche, universitarie e professionali – per studenti di scuola elementare, media, superiore, università. Si fa tutto tramite il sito, dalla prenotazione al pagamento, mentre la lezione può essere svolta a domicilio o, anche questa, online via Skype. Prenota la tua lezione e recupera!