Gli studenti diventano ‘Guardiani della luce’ della scuola per l’ambiente

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
guardiani della luce in una scuola italiana

Mentre il problema climatico diviene sempre di più un argomento che accende dibattiti che coinvolgono l’opinione pubblica e le potenze mondiali, nel loro piccolo molte persone stanno iniziando ad impegnarsi per dare il proprio contributo per salvare il pianeta.
Dopo il terremoto mediatico provocato dalla giovanissima attivista Greta Thunberg che ha dato impulso ai tre Global Strike For Future, molte scuole italiane hanno infatti avviato all’interno dei propri programmi didattici, significative iniziative per partecipare attivamente alla salvaguardia del pianeta, iniziando proprio dall’educazione dei giovani studenti.

Guarda anche:


I ‘Guardiani della luce’ tra le iniziative green di una scuola italiana

Nella settimana dal 20 al 27 settembre, dedicata alla sensibilizzazione per le problematiche ambientali, promossa e patrocinata dal Miur, le scuole italiane si sono mobilitate per proporre agli studenti progetti green.
Tra le tante iniziative che le scuole hanno intrapreso e condiviso con i loro studenti, merita menzione quello dell’Istituto Comprensivo 4°Sassuolo Ovest.La dirigente scolastica Marzia Calvano, insieme ai propri docenti, ha infatti promosso l'adesione al progetto ‘Scuole all’aperto’, investendo i propri studenti del ruolo di ‘Guardiani della luce’. Si tratta di un’intelligente proposta che assegna agli studenti il compito di controllare che, al termine delle lezioni, tutte le luci dell’istituto vengano spente, proprio per implementare il più possibile il risparmio energetico e quindi l'impegno della scuola in tal senso.
Per realizzare qualche passo verso la futura eliminazione della plastica inoltre l’istituto, nella giornata del 27 settembre, oltre ad assegnare agli studenti il compito di ripulire il cortile da carta e plastica, ha anche assegnato loro il compito di avviare un’indagine sulla quantità di plastica presente nella scuola con l’obiettivo di monitorarne l’uso con il fine di annullarlo, per divenire gradualmente una scuola Plastic free. Una iniziativa sicuramente significativa al punto che durante la trasmissione Omnibus, anche il sottosegretario all'Istruzione Azzolina ne ha parlato:

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Segui il nostro sito e scopri chi sarà il prossimo ospite della Skuola Tv!

9 ottobre 2019 ore 14:00

Segui la diretta