Alunna bendata per l'interrogazione in Dad: è polemica

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
studentessa bendata dad
Fonte foto: TPI

almeno il 75%, è sempre stata molto criticata: in molti infatti hanno sottolineato come i ragazzi potrebbero sfruttarla a loro favore per copiare durante interrogazioni, compiti e verifiche. E proprio per ovviare a tale pericolo in una scuola nel salernitano si sarebbe arrivati ad adottare misure discutibili: scopriamo cos’è successo.




Ragazza bendata durante l’interrogazione in dad


La studentessa in questione frequenta il Liceo classico Renato Caccioppoli di Salerno, e durante una lezione a distanza il suo insegnante di latino e greco le ha proposto un metodo quantomeno anticonvenzionale per assicurarsi che non potesse sbirciare sui libri durante la sua interrogazione. Alla ragazza, infatti, è stato chiesto di affrontare bendata l’interrogazione a distanza per avere così la sicurezza che non le venisse la tentazione di avere quaderni e libri dai quali prendere informazioni per rispondere alle domande del prof, come riporta Tpi.it.



Scoppia la polemica a Salerno per la ragazza bendata


Dopo che la foto della ragazza è iniziata a circolare sul web si è inevitabilmente scatenata la polemica sui social, e proprio nel mezzo di questa bufera è intervenuto anche il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che ha chiesto l’intervento dell’assessore regionale:Ci saranno sicuramente altri metodi per evitare che i ragazzi, durante l’interrogazione, sbircino dal libro. Abbiamo presentato un’interrogazione all’assessore regionale per la Pubblica Istruzione, Lucia Fortini, per capire come sia potuto avvenire ciò e per chiedere di verificare se questo accade anche in altri istituti”, ha spiegato Borrelli a Tpi.it.
Skuola | TV
Maturità 2021: le cose da sapere spiegate da Skuola.net

Dall’assegnazione dell’elaborato sulle materie di indirizzo all’ammissione all’esame fino allo svolgimento della prova orale. Skuola.net ti spiega passo passo come si svolgerà l’Esame di Stato!

22 febbraio 2021 ore 15:30

Segui la diretta