Sesso sicuro, Mara Maionchi: "Per me è no... non proteggersi!"

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
mara maionchi

Dopo aver collaborato al nuovo spot Durex, Mara Maionchi, la nuova ambasciatrice del marchio, torna a parlare di sesso con noi di Skuola.net. Infatti, proprio per elevare l’attenzione su un tema estremamente rilevante come quello della prevenzione dalle infezioni sessualmente trasmissibili, l'ambasciatrice Durex ha risposto alle domande che la nostra redazione le ha posto.
Curioso di scoprire cosa ci ha rivelato? Cosa aspetti, leggi l'intervista!





Perché hai deciso di sostenere una campagna di opinione su un tema, quello dell'uso del preservativo, che ancora oggi per alcuni giovanissimi è associato all'imbarazzo o alla vergogna?
Mi piace così tanto stare con i giovani che quando mi hanno proposto di fare qualcosa di utile per loro non ci ho pensato un momento. Poi in questi anni, dopo che l’HIV ha smesso di essere (per fortuna) mortale, si è di nuovo smesso di parlare di sesso come se contrarre una qualsiasi delle malattie sessualmente trasmissibili fosse marginale o comunque collaterale. Non nascondiamo la testa sotto la sabbia, i ragazzi hanno le prime esperienze sessuali ad un età sempre più precoce, informarli è d’obbligo, in famiglia come a scuola o dal medico. Anche con la nonna visto che è stata giovane anche lei!

Come è emerso dalla ricerca di Durex insieme a Skuola.net, la metà dei ragazzi e delle ragazze non usa il preservativo anche in caso di rapporti occasionali, che sono quelli più a rischio. Perché lo fanno? Che opinione si è fatta?
Beh, un po’ perché si vergognano di acquistarli e, le ragazze più dei maschi, perché si vergognano di fare cattiva impressione se arrivano ad una situazione intima già “attrezzate”. E poi il sesso è spesso ammantato da una pesante retorica del “momento perfetto” che non si può sciupare con un fatto tanto tecnico. Eppure il sesso deve essere gioioso, giocoso ma soprattutto senza rimorsi.

Da giudice in tv molti le associano l'espressione "Per è me è no...". Come completerebbe questa frase se dovesse consigliare ad un giovane di smettere di avere rapporti non protetti?
Per me è no... non proteggersi! Perché di questo si parla, di proteggersi “prima”. Scusate, ma come studiare è il modo per proteggersi da un brutto voto, il profilattico è il modo per proteggersi da una malattia o da una gravidanza indesiderata. Sembra banale ma è proprio così.

Sempre l'Osservatorio Giovani e Sessualità di Durex e Skuola.net mostra che ancora oggi c'è difficoltà di dialogo tra genitori e figli sul tema del sesso. Da mamma come ha affrontato questo tema?
Guarda, non l’ho affrontato come ne parlo oggi perché avevo dei retaggi propri della mia epoca, qualche argomento l’ho toccato ma questa occasione con Durex mi ha fatto capire quanto poco abbia fatto e quanto non ci si possa affidare alla fortuna o alla capacità di auto-gestirsi dei figli.

Skuola | TV
Il #TemaSvolto sul Recovery Fund di Roberto Bernabò, Vicedirettore ‘Il Sole 24 ore’

Cerchi un tema svolto sul Recovery Fund? Grazie ai consigli di Roberto Bernabò ti spiegheremo come farlo.

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta