Ritorno a scuola, si riparte a Bolzano, la Campania rinvia: tutte le date

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
Rinvio del nuovo anno scolastico 2020 in diverse Regioni

La data del 14 Settembre indicata dal Ministero dell’Istruzione per l’inizio del nuovo anno scolastico non è stata accolta da tutte le Regioni che hanno invece posticipato la riapertura degli istituti nei giorni successivi alle elezioni regionali e al referendum nazionale.

Le Regioni che posticipano la ripartenza

Ad opporsi fermamente all’avvio del nuovo anno scolastico, fissato formalmente prima degli impegni elettorali, è sceso in campo il Governatore campano Vincenzo De Luca che ha definito la scelta di far coincidere la riapertura delle scuole con le elezioni e con l’avvio del campionato di calcio, un vero e proprio “atto di demenzialità”.
In Campania dunque la prima campanella dell’anno suonerà sicuramente dopo le elezioni (si aspetta a momenti la delibera) ma non si tratta certo di un’eccezione dato che anche altre Regioni italiane hanno preferito posticipare l’inizio del nuovo anno scolastico dopo il 14 settembre:
    Friuli - Venezia Giulia: 16 Settembre
    Sardegna: 22 Settembre
    Puglia: 24 Settembre
    Calabria: 24 Settembre
    Basilicata: 24 Settembre
    Abruzzo: 24 Settembre.
Per quel che riguarda la data scelta per la ripartenza in Campania, De Luca ha annunciato che oggi 7 Settembre sarà formalizzato il rinvio e sarà quindi comunicato il giorno di avvio.

Guarda anche:

Possibile una “doppia sanificazione”? La Sicilia valuta la possibilità

In alcune Regioni, tra cui la Sicilia, per conciliare la ripartenza fissata al 14 Settembre con le elezioni, si pensa ad una doppia sanificazione degli istituti.
Nonostante gli impegni elettorali che coinvolgeranno diverse scuole siciliane, il Governatore Musumeci ha infatti indicato il 14 Settembre come data per la riapertura ipotizzando un’interruzione delle lezioni per ospitare i seggi. Questa decisione però preoccupa l’assessore siciliano Lagalla in quanto comporterebbe una doppia sanificazione (prima e dopo le elezioni) con costi molto elevati per la Regione.

Avvio anticipato in alcune Regioni

In diverse Regioni del Nord Italia l’avvio del nuovo anno scolastico è stato anticipato al 7 settembre, anche nelle zone più colpite dal Covid-19 nei mesi scorsi.
Ad eccezione di un Liceo Scientifico per le professioni di montagna di Tione, in Trentino, che ha già aperto le porte agli studenti il 2 Settembre, nella provincia di Bolzano e in Alto Adige il rientro è previsto il 7 Settembre, così come a Vò Euganeo (Veneto) e nelle scuole dell'infanzia della Lombardia.

Quali Regioni apriranno le scuole il 14 Settembre

Gli studenti che il 14 Settembre torneranno a scuola saranno quelli di Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sicilia (con alcune eccezioni) Toscana, Trento, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto.

Skuola | TV
Il #TemaSvolto sul Recovery Fund di Roberto Bernabò, Vicedirettore ‘Il Sole 24 ore’

Cerchi un tema svolto sul Recovery Fund? Grazie ai consigli di Roberto Bernabò ti spiegheremo come farlo.

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta