Le serie Tv da recuperare durante le vacanze

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
serie tv di successo da recuperare in estate 2019

Le vacanze estive sono ormai nel pieno, soprattutto per gli studenti che grazie a questi mesi di pausa dalla scuola hanno più di tutti molto tempo libero!
Anche se molti devono sforzarsi per risanare i debiti a settembre o semplicemente concentrarsi per svolgere i compiti per le vacanze, senza l'impegno quotidiano a scuola le giornate sono senza dubbio lunghe e abbastanza libere. Quale occasione migliore allora per fare una bella maratona delle serie tv di successo che non si è avuto occasione di vedere durante la scuola? Tra le serie cult appena uscite e quelle attese tra i prossimi giorni, questa estate 2019 è ricca di episodi da gustare nelle calde sere d’estate!

Guarda anche:


Beverly Hills 90210


Il revival della serie cult americana degli anni ’90 che ha fatto sognare intere generazioni di giovani in quegli anni è attesa su Fox il prossimo 7 agosto. Milioni di fan sono letteralmente impazienti di vedere i loro beniamini di nuovo in scena grazie soprattutto alla presenza del cast originale riunito per l'occasione dopo quasi un ventennio. L'emozione insomma è tanta sia fra i fan sia fra gli attori che hanno ripreso in mano i loro personaggi ora cresciuti e adulti, anche se la mancanza di Dylan, interpretato da Luke Perry (scomparso tragicamente lo scorso marzo), non smetterà di farsi sentire fra tutti i fan della serie. Trasmessa negli Stati Uniti dal 1990 al 2000 e in Italia dal 1992 al 2001, nell’arco di 10 stagioni vengono raccontate le storie e gli intrecci delle vite di un gruppo di amici adolescenti di Beverly Hills che crescono insieme e diventano adulti toccando problematiche di attualità giovanile come droga, AIDS, sessualità e alcolismo.

Riverdale


La mancanza di Luke Perry è sentita anche in Riverdale, un’altra serie di successo degli ultimi anni, dove l'attore interpretava il padre del protagonista Archie. La seconda stagione infatti è uscita soltanto il 1 luglio su Netflix, mentre Mediaset Premium ha già trasmesso la prima parte della terza ed ha programmato la messa in onda della seconda parte prima della fine dell’estate. La quarta stagione inoltre è attualmente in produzione.
La serie racconta la storia dello studente Archie Andrews intento a cercare nell’apparente cittadina tranquilla di Riverdale, l’oscurità che rimane nascosta ma la insidia costantemente. Ogni stagione infatti si concentra su un grande mistero da risolvere attorno a cui si intersecano le vicende dei personaggi.

Stranger Things


Stranger Things è sicuramente una delle produzioni statunitensi più apprezzate negli ultimi anni, e grazie alla terza stagione uscita lo scorso 4 luglio, è in questo momento la serie di cult più in voga.
Ambientata negli anni ’80 ad Hawkins in Indiana, racconta le strane vicende in cui è coinvolto un gruppo di quattro adolescenti e i macabri misteri che si abbattono nella cittadina. Tra sparizioni, indagini e scoperte da parte di tutti i personaggi principali questa serie rappresenta la felice unione del genere fantascientifico con quello thriller.

La casa di carta


Grande attesa per l’arrivo della terza stagione de La casa de papel uscita su Netflix il 19 luglio. Premiata nel 2018 agli International Emmy Award come miglior serie tv di genere drammatico, narra le vicende di un gruppo di malviventi con precedenti penali (ciascuno col volto nascosto dietro la maschera le pittore Dalì) che non hanno nulla da perdere e decidono di irrompere nella zecca nazionale spagnola di Madrid per stampare un ingente quantità di banconote e poi fuggire con la cospicua refurtiva.

Orange is the new black


Dopo il successo delle sei stagioni trasmesse dal 2013 al 2018, il 26 luglio è in arrivo la settima e ultima stagione che concluderà definitivamente le storie delle due protagoniste Piper Chapman e Alex Vause e anche quelle delle altre compagne di carcere a cui i fan sono rimasti affezionati durante tutte le stagioni.
Attraverso i numerosi flashback disseminati lungo tutti gli episodi infatti, il pubblico nel corso delle puntate ha avuto modo di capire fino in fondo i personaggi e di apprezzarne così molti. Nessuno dei personaggi infatti rimane in ombra ma tutti contribuiscono a rendere davvero speciali e ironiche le storie che si intrecciano nello squallore di semplice un carcere femminile.



Game of Thrones


Dopo quasi dieci anni, Il trono di spade si è concluso definitivamente con l’ottava e ultima stagione mandata in onda su Sky ad aprile scorso. Se non hai ancora visto tutte le puntate, è arrivato il momento di un binge watching assoluto. La serie, di genere fantastico e drammatico, ha goduto di grandi consensi da parte della critica e del suo affezionatissimo pubblico, tanto da vantare il record mondiale di premi e nomination.
La trama racconta le storie delle dinastie di Sette regni (protagoniste fra tutte gli Stark e i Lannister attorno a cui si stringono le altre) in lotta fra loro per vendette personali, intrighi di potere e aspirazioni al Trono di spade che si trova ad Approdo del Re, patria dei Lannister. Durante gli episodi sono disseminate anche creature e personaggi fantastici come i draghi, i metalupi, il gigante, i figli della foresta e i malvagi estranei che avranno un ruolo di primo piano nelle vicende delle ultime due stagioni.

Tredici


Tutti i fan di Tredici, una delle serie drammatiche adolescenziali più amate degli ultimi due anni, sanno che dopo l'estate potranno sintonizzarsi su Netfilx per gustarsi la terza stagione, che dovrebbe uscire - si vocifera - a ottobre. Meglio recuperare, quindi, le prime due stagioni in tempo! La trama di Tredici, sin dalla prima stagione, da una parte ha suscitato critiche e perplessità ma dall’altra anche grandi lodi e consensi per i delicati temi affrontati come il suicidio, l’omosessualità, la violenza sessuale, le violenze domestiche e il bullismo.
Th1rtheen R3asons why, in 13 episodi a stagione, narra la storia di Hannah Baker, l’adolescente protagonista che in 13 cassette registrate prima di uccidersi, spiega le ragioni, legate ognuna ad una persona diversa e a lei vicina, che l’hanno spinta al gesto estremo del suicidio.
Skuola | TV
Buone vacanze ragazzi!

La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

1 ottobre 2019 ore 16:00

Segui la diretta