Sessione estiva ai tempi del Covid: come funzionano gli esami universitari

Ilaria_Roncone
Di Ilaria_Roncone
sessione estiva coronavirus esami

Gli studenti universitari stanno vivendo un periodo storico molto particolare e molto particolari sono gli esami che li aspettano in questa sessione estiva. Chi ha già fatto qualche esonero o parziale - esami di metà corso - lo sa bene. Ci sono modalità diverse e molto precise da rispettare e oggi proviamo a riassumere tutto quello che serve sapere in merito così che gli studenti arrivino pronti a tutto.
Gli esami orali e gli esami scritti verranno sostenuto - salvo diverse indicazioni date dai singoli atenei - da casa sfruttando app come Microsoft Teams e una buona connessione internet. Ci sono delle regole tassative e dalle quali non si scappa, necessarie da rispettare per garantire la validità della prova e la conseguente verbalizzazione del voto ottenuto.



Esami universitari in presenza, quali regole?

Nelle FAQ sul sito del Governo, si spiega che sessioni d’esame e sedute di laurea "Potranno essere svolte in presenza a condizione che vi sia un’organizzazione degli spazi e del lavoro tale da ridurre al massimo il rischio di prossimità e di aggregazione e che vengano adottate le misure organizzative di prevenzione e protezione, contestualizzate al settore della formazione superiore e della ricerca, anche avuto riguardo alle specifiche esigenze delle persone con disabilità, di cui al «Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione» pubblicato dall'INAIL.". Tra queste, l’obbligo di indossare mascherine all’interno dei locali pubblici e il distanziamento sociale di 1 metro. Se queste misure non potranno essere rispettate, “ si potrà ricorrere alle modalità a distanza, nel qual caso dovranno comunque essere assicurate le misure necessarie a garantire la prescritta pubblicità", organizzando quindi gli esami universitari in modalità online.

Come funzionano gli esami universitari online della sessione estiva 2020

Ci sono varie regole da seguire per via del fatto che molti degli esami si faranno davanti allo schermo del computer. Tutto quanto ha lo scopo di verificare la conoscenza dello studente senza dargli la possibilità di barare, quindi ci sono una serie di divieti e una serie di obblighi da rispettare per non correre il rischio di vedersi invalidare la prova. Queste sono indicazioni generiche, ovvero cose che possono essere richieste agli studenti ma che non è detto che lo siano. Alla fine dei conti, per capire esattamente come ogni università procederà in questo senso, gli studenti devono attenersi alle comunicazioni dei singoli atenei.

  • Condividere lo schermo del pc in modo che i docenti possano vedere cosa lo studente sta facendo durante la durata dell’esame
  • Non si possono indossare cappelli perché potrebbero coprire le orecchie e eventuali auricolari
    Occorre tenere lo sguardo fisso in webcam
  • I docenti potrebbero chiedere di muovere la telecamera per accertarsi che gli studenti siano soli

Regole per gli esami scritti online ai tempi del Covid

Anche per gli esami scritti ci sono una serie di accorgimenti da rispettare per non rischiare di finire nei guai. Tenere lo smartphone bene in vista sul tavolo, per esempio. Il telefono deve essere spento e a faccia in giù. Qualora lo studente fosse sorpreso a copiare l’esame verrebbe annullato. Anche in questo caso il docente può domandare di condividere lo schermo durante la prova o di scollegare la tastiera. Ci sono anche realtà che hanno optato per test scritti su apposite piattaforme dedicate che rilevano possibili movimenti "sospetti", da completare concentrandosi esclusivamente sullo schermo.
Cosa succede però se la connessione salta o se sono stati registrati comportamenti non consoni? Nel primo caso, spesso è possibile contare su una sessione di recupero, magari orale; nel secondo caso, il video viene controllato per verificare l'eventuale infrazione, che se dovesse sussistere comporterebbe l'annullamento della prova. Per verificare il funzionamento delle prove scritte, anche in questo caso è bene consultare il regolamento di ateneo.
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Digital Open Day con NABA: “Moda, design, comunicazione e arti visive. Passioni che danno un futuro?”

La situazione attuale ha impedito lo svolgimento dei classici open day a cui gli studenti erano abituati per orientarsi e conoscere le realtà accademiche a cui erano interessati. Skuola.net porta quindi l’orientamento universitario direttamente sui device degli studenti. In questa puntata della Skuola Tv saremo in compagnia di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti.

6 luglio 2020 ore 15:00

Segui la diretta