Da Coronavirus a "triggerare": le nuove parole del 2020 secondo Accademia della Crusca

Paolo.Ferrara
Di Paolo.Ferrara
crusca nuove parole
L’Accademia della Crusca svolge un’attività di costante monitoraggio nei confronti della lingua italiana e anche nei primi mesi del 2020 ha individuato quelle che sono le nuove parole(neologismi). Le parole individuate descrivono chiaramente la realtà e l’emergenza sanitaria da Covid-19 ha sicuramente influenzato la diffusione. Curioso di conoscere le nuove parole? Ecco la lista.


Guarda anche

Accademia della Crusca, le nuove parole del 2020

Come ogni anno l’Accademia della Crusca è tornata a presentare quelle parole che usate in modo significativo meritano di essere considerate dei neologismi. È indubbio, però, che il riconoscimento di nuove parole non significhi l’ingresso automatico tra le parole effettive del dizionario italiano. L’accesso, infatti, non dipende da un’istituzione ma avviene in modo naturale. Nello specifico, l’Accademia ha raccolto parole di nuova formazione o prestiti da altre lingue, parole già circolanti ma assenti dai dizionari, parole che hanno assunto un nuovo significato o che ultimamente hanno subito un forte rilancio. Ma quali sono le nuove parole dei primi mesi del 2020? Eccole qui.
  • Anagrafare: inserire dati identificativi relativi a una persona, un animale o un oggetto in un registro.
  • Blastare: mettere a tacere qualcuno sui social dopo che abbia detto qualcosa di insostenibile o sciocco.
  • Bralette: modello di reggiseno leggero, privo di coppe preformate, ferretti e imbottiture.
  • Coronavirus: indica il coronavirus SARS-CoV-2, responsabile dell’epidemia attuale.
  • Disiscrivere (o disiscriversi): revocare l’iscrizione.
  • Distanziamento sociale: la distanza interpersonale da rispettare tra persone.
  • Droplet: la distanza da mantenere per evitare il contatto dell'insieme di goccioline di saliva responsabili della trasmissione di agenti patogeni
  • Foodie: appassionato di cibo in tutti i suoi aspetti (preparazione, presentazione, consumazione).
  • Lockdown: isolamento previsto in un edificio, in un'abitazione o in una città in caso di pandemia.
  • Microplastica (o microplastiche): microparticelle plastiche prodotte come tali o risultati dalla degradazione dei rifiuti plastici.
  • Sextortion: estorzione e intimidazione di rendere pubblici contenuti personali compromettenti come messaggi, foto e video di natura sessuale.
  • Triggerare: in senso psicologico, far scattare qualcuno, pungere nel vivo, provocarlo.

Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta