Tutor 43167 punti

I personaggi della mitologia greca


Molto importante è stata la creazione da parte degli antichi Greci di divinità ad immagine e somiglianza dell’uomo per quanto riguarda l’aspetto fisico. Ovviamente i personaggi della mitologia greca, i cosiddetti e celebri dei dell’Olimpo, sono frutto dell’immaginazione dell’uomo e sono anche dotati di poteri sovraumani che li contraddistingono. Ad ognuna di queste divinità gli antichi Greci dedicava una statua che presentava generalmente nel bassorilievo delle scene. Le immagini delle divinità greche erano rappresentate nelle monete, nei sarcofagi, nei mosaici, nelle ceramiche, nelle anfore di uso comune, ecc…
chi sono i principali dei dell'Olimpo

Elenco di alcune divinità mitologiche greche


Zeus


Zeus è definito come il padre degli dei dell’Olimpo ed è conosciuto come dio del cielo, del tempo (con i suoi tuoni e fulmini colpisce soprattutto chi gli è nemico), della giustizia, della legge, come colui che garantisce l’ordine. Egli sarebbe nato dall’unione tra Crono e Rea, di cui è il figlio più piccolo. E’ riuscito a diventare dio, spodestando suo padre dal trono. La sua conformazione fisica attraverso la statuaria è quella di un uomo robusto, con la barba e con simboli regali e naturali. (scettro e lampo)
Zeus corrisponderebbe al dio Giove romano e i suoi animali prediletti sono l’aquila e il toro.

Era


Era è sempre figlia di Crono e di Rea e sarebbe dunque anche la sorella di Zeus, di cui è anche moglie. Conosciuta nel mondo mitologico romano con il nome di Giunone, è definita come dea della famiglia e del matrimonio, delle donne adulte, degli imperi, ecc… Deve costantemente sopportare l’infedeltà del marito che la tradisce con tantissime fanciulle. Viene rappresentata nella statuaria sempre in età adulta e nell’atto di indossare un diademi ed un velo che le copre la testa. Talvolta ha in mano un fusto di loto. A causa dei tradimenti del marito era molto gelosa e spesso voleva vendetta per questo motivo. I suoi animali prediletti erano la vacca, il cuculo ed il pavone.

Afrodite


Afrodite è la dea della bellezza, dell’amore, della fertilità, ecc… Conosciuta anche tra le divinità romane come Venere, Afrodite nella tradizione mitologica è sposata con Efesto, ma ha avuto vari amanti, come ad esempio Adone, Ares, Anchise. Nell’ambito della statuaria viene rappresentata come una donna bellissima seminuda o nuda. I simboli con cui è conosciuta la dea Afrodite si ricordano ad esempio la conchiglia, la pianta del mirto. Le sono cari come animali il passero e anche la colomba.

Apollo


Conosciuto come il dio delle arti e della letteratura, del sole prevalentemente, Apollo è il figlio del dio Zeus e di Latona e fratello della celebre dea Artemide. Il simbolo più noto con cui spesso viene identificato è il sole (Artemide invece viene riconosciuta con il simbolo della luna). Sia Apollo che Artemide vengono rappresentati anche con archi e frecce che sono soliti utilizzare. Viene spesso rappresentato con i capelli lunghi e come uomo molto bello. E’ un dio che non riesce ad avere delle relazioni d’amore felici e ha numerosi animali a lui molto cari, tra cui per esempio il capriolo, i falchi, le cicale, ecc… Anche nella mitologia romana viene chiamato nello stesso modo con il nome di Apollo.

Artemide


Artemide è la dea della caccia, delle ragazze, del parto, ecc… Viene rappresentata spesso con il simbolo della luna e con arco e freccia. E’ la sorella gemella del dio Apollo e figlia di Zeus e Latona. Nelle statue viene sempre rappresentata come giovane fanciulla che indossa un chitone corto. L’animale a lei più caro senz’altro è il cervo, ma ve ne sono anche degli altri come ad esempio gli orsi, i cani, ecc… Nella mitologia romana è conosciuta con il nome di Diana.

Atena


Atena è la dea della pace, dell’intelligenza, della tessitura, della strategia in ambito di guerra e degli aspetti più nobili legati alla guerra. Sarebbe nata dalla testa di Zeus con l’armatura e dunque già formata. Spesso viene rappresentata con un elmo sul capo, con spada scudo ed egida. L’olivo e la civetta sono i simboli della dea che nella mitologia romana viene chiamata invece Minerva.
Hai bisogno di aiuto in Mitologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email