Come scoprire le tracce di maturità 2018?

tracce maturità 2018

Siamo sempre più agli sgoccioli, la tensione sale, libri e appunti per i mega ripassoni si accumulano…la maturità 2018 è proprio dietro l’angolo! A maggio si studia sempre e tanto, poco importa se si cerchi di rimediare ai brutti voti presi nel corso del secondo quadrimestre o di alzare le medie di ammissione alla maturità sperando di ottenere il massimo dei voti.

Studiare quindi è un must, ma ci pensate quanto sarebbe bello conoscere già le tracce della prima prova maturità 2018? Prevedere il futuro non si può,ma nulla impedisce di fare qualche tentativo e, chissà, magari anche di azzeccare le possibili tracce maturità 2018.

Il 20 giugno è la data designata come primo giorno della Maturità 2018 che, come da tradizione, comincia col tema di italiano, tra le varie tracce e tipologie che ogni studente potrà scegliere. La verità su chi e cosa saranno oggetto di queste tracce verrà fuori solo e soltanto la mattina di quel giorno, però possiamo provare a ipotizzare quali potrebbero essere i temi tra cui vi troverete a scegliere. Tra le nostre e le vostre ipotesi qualcosa di azzeccato salterà fuori, garantito!

Prima prova maturità 2018: le tracce

Basandosi sulle maturità passate e su procedimento e stile di chi sceglie le tracce – il buon vecchio MIUR – possiamo, ragionando, azzeccare qualcuna delle sette tracce che saranno presenti nel plico della prima prova. E se anche non dovessero emergere con esattezza le tracce, almeno il gruppo di argomenti più probabili lo dovremmo indovinare!

Possibili tracce analisi del testo maturità 2018

Qui le possibilità sono davvero molte ed è difficile azzeccare. Ci si può però basare su quello che è successo negli ultimi anni per scoprire chi potrebbe capitare e chi quasi sicuramente non verrà scelto. Per prima cosa c’è da notare che, solitamente, il MIUR alterna di anno in anno un testo in prosa e uno in poesia. L’anno scorso è toccato alla lirica di Giorgio Caproni Versicoli quasi ecologici, una poesia. A rigor di logica, quest’anno, dovrebbe toccare alla prosa.

Un altro fattore da tenere in considerazione per provare ad azzeccare la traccia dell’analisi del testo della maturità 2018 è quali autori sono stati scelti e quante volte negli anni precedenti. Rispetto agli autori non trascurate nemmeno gli anniversari di nascita e morte, che potrebbero essere presi in considerazione per rendere omaggio agli artisti. Il caso più recente è stato Umberto Eco, venuto a mancare nel febbraio 2016 e scelto, di conseguenza, come autore per un brano dell’analisi del testo della maturità 2016. Lo stesso si può dire del saggio o dell'articolo di giornale, o per il tema, i cui spunti possono provenire da ricorrenze importanti. Da ricordare, in questo senso, i 40 anni dalla morte di Aldo Moro o i 70 anni della Costituzione italiana.

Possibili tracce tema di attualità maturità 2018

Per azzeccare l’argomento della traccia del tema di attualità bisogna tenere ben presenti gli avvenimenti principali avvenuti nel corso dell’anno. Tenetevi quindi aggiornati tramite carta stampata, telegiornali e news sul web. Alcuni esempi di temi che probabilmente potrebbero essere toccati?

  • Lo scandalo Weinstein, che ha visto le donne del mondo dello spettacolo e non solo ribellarsi all’egemonia maschile col movimento #metoo
  • Il caso di Cambridge Analytica, la società protagonista dello scandalo dei dati rubati su Facebook
  • Le elezioni e la formazione del governo in un Italia che vede primeggiare i partiti populisti e antipolitica, caso unico in Europa


Ilaria Roncone
Skuola | TV
Il tradimento? Ecco come scoprirlo!

Assieme ai nostri psicosessuologi cercheremo di esplorare questo fenomeno così complesso e capire cosa spinge alcune persona a tradire. Non perdere la puntata!

14 novembre 2018 ore 16:30

Segui la diretta