Maturità, la ricoverano in ospedale e poi prende 100: storia di una maturanda coraggiosa

Redazione
Di Redazione
maturita

Francesca, neo-diplomata del liceo Alexis Carrel di Milano, è una delle studentesse eccellenti di questa maturità 2019. Un bel cento sarà scritto nero su bianco sul suo diploma. Ma questo risultato non era scontato. Come riporta il quotidiano Il Giorno - edizione Milano, la ragazza ha dovuto lottare duro per riuscire a farcela. "A settembre non sapevo neppure se avrei sostenuto gli esami" dice Francesca al giornale, ma oggi è una persona nuova: "Ho ripreso in mano la mia vita".




Francesca, dall'ospedale al cento alla maturità

All'inizio dell'anno scolastico, Francesca ha dovuto subire un ricovero: "Ho iniziato ad avere qualche difficoltà e disturbo alimentare all’improvviso, un paio di anni fa, l’ultima cosa che pensavo potesse succedermi - spiega Francesca - in quarta ho cominciato con le visite di controllo, il punto più critico l’ho raggiunto all’inizio della quinta, non andavo più a scuola: per il primo trimestre sono stata ricoverata all’ospedale di Varese". Ma lei non ha mollato: ogni giorno si faceva inviare gli appunti dai compagni di classe e, grazie all’iniziativa 'scuola in ospedale', con docenti e volontari in reparto, ha potuto tenere il passo.
Rientrata in classe a gennaio, ha iniziato la sua lotta per riconquistare la sua vita: "Ogni cosa che prima sembrava scontata o una banalità era un’occasione, un evento straordinariodice Francesca a Il Giorno –. Sono tornata con molta più consapevolezza di prima. Anche nello studio. Ho sempre studiato molto, è vero, ma l’approccio è stato diverso: ho iniziato a gustarmi ogni pagina. Avevo perso tutto, l’ho riconquistato e l’ho elevato al massimo".


Esami di maturità, un colloquio che ha colpito la commissione

A giugno Francesca ha raccolto la sfida ed era pronta a sostenere il nuovo esame, quello della seconda prova multidisciplinare e delle famose "buste". La sua, di busta, conteneva una citazione di Nietzsche: "Non ci sono fatti, ma solo interpretazioni", che è riuscita a collegare con quasi tutte le materie, con molta sicurezza: "Se si maneggiano abbastanza facilmente gli argomenti si può dare una visione molto personale e d’insieme che a un’interrogazione a domande dirette e separate non sarebbe possibile" ha detto riguardo le nuove modalità d'esame. Un momento per mostrare le sue doti e la sua esperienza, anche quello dedicato alla relazione sull'alternanza scuola lavoro:
"In terza ho fatto uno stage in un centro di riabilitazione per disabili. Già al termine del progetto ero contentissima di avere incontrato questi ragazzi unici. Poi mi sono trovata dall’altra parte: ero io in difficoltà, aiutata da volontari, ho sperimentato la loro prospettiva e ho dato ancora più significato a questa esperienza".
Nei quadri finali, come premio del suo impegno e della sua tenacia, ha trovato un cento meritatissimo: brava Francesca!
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta