Maturità 2019, scrutini shock: metà classe non ammessa

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino
maturità

Conto alla rovescia per la maturità 2019. Mercoledì 19 e giovedì 20 spazio alle due prove scritte per più di 500mila studenti. Secondo i dati forniti dal ministero dell’Istruzione, gli studenti dell’ultimo anno dei licei e degli istituti tecnici e professionali in procinto di sostenere la maturità 2019 sono 520mila unità, un dato record rispetto agli ultimi anni. Dei 520.263 iscritti alla maturità, c’è da aggiungere, ben 17mila saranno "esterni", in crescita rispetto al 2018 di quasi sei punti percentuali. Nelle scuole paritarie, invece, i candidati saranno 5.444.


Maturità 2019, clamoroso scrutinio a Napoli

Un dato in controtendenza arriva da un'istituto superiore del Napoletano, il "Leonardo Da Vinci" di Poggiomarino. Ben 13 studenti su 29, il 45% di due sezioni dell’indirizzo Cat (costruzioni, ambiente e territorio, praticamente l’ex istituto per geometri) non potrà affrontare la maturità: otto su quattordici in una classe e cinque su quindici in un’altra classe.


I genitori sul piede di guerra

I genitori non hanno preso bene la decisione e hanno annunciato ricorsi al Tar. "Sono depressi, colpiti da un provvedimento arrivato a sorpresa. Fino a pochi giorni prima erano state fatte le feste di fine anno con docenti e alunni: non è stato mai detto che per qualcuno di loro c’era il rischio di non essere ammessi, spiegano alcuni genitori a Il Mattino. Altri, invece, danno la colpa anche ai docenti: "Chiaro che qualche colpa devono averla anche i professori. Confidiamo nei giudici del Tar". La preside dell'istituto cerca di smorzare i toni: "Abbiamo fatto di tutto per recuperarli, non abbiamo avuto altra scelta. È bene sapere – ha concluso – che nessuno prende decisioni del genere a cuor leggero. Se i genitori faranno il loro ricorso, noi ci difenderemo".
Skuola | TV
Ludovica Bizzaglia ospite della Skuola Tv!

La giovanissima e bravissima attrice sarà la protagonista della prossima puntata!

13 novembre 2019 ore 17:30

Segui la diretta