Materie maturità Maturità 2020 trasporti e logistica

Marcello G.
Di Marcello G.
trasporti logistica

La maturità 2020 è sempre più vicina, anche per un indirizzo come l'Istituto Tecnico Trasporti e Logistica. Questo istituto tecnico, relativamente nuovo, ha moltissime articolazioni e indirizzi diversi, ma essendo giovane come istituzione, i maturandi hanno ben pochi esempi con cui confrontarsi, soprattutto considerando il rimescolamento delle carte che è avvenuto con l'introduzione della nuova Maturità l'anno scorso.
Quindi sono tanti i punti da chiarire per i maturandi 2020, andiamo a fare un po' di ordine.


Materie Maturità 2020: Istituto Trasporti e Logistica

Le materie di seconda prova della Maturità 2020 cambiano e possono variare a seconda dell'indirizzo di studi e dell'articolazione scelta, nel caso dell'Istituto Tecnico Trasporti e Logistica sono moltissime le opzioni di indirizzi che è possibile scegliere, e ognuno di essi ha una seconda prova diversa sulla base delle materie che caratterizzano il percorso di studi. Le articolazioni di questo Istituto Tecnico sono:
  • Costruzione del mezzo
  • Costruzione del mezzo opzione Costruzioni Aeronautiche
  • Costruzione del mezzo opzione Costruzioni Navali
  • Conduzione del mezzo
  • Conduzione del mezzo opzione Conduzione del mezzo Aereo
  • Conduzione del mezzo opzione Conduzione del mezzo Navale
  • Conduzione del mezzo opzione Conduzione di apparati ed impianti marittimi
  • Logistica

Trasporti e Logistica: tutte le materie Maturità 2020

Ognuna delle quattro articolazioni dell'Istituto Tecnico Trasporti e Logistica ha delle materie che ne caratterizzano il percorso di studi, e che potrebbero essere quindi scelte come materie di seconda prova 2020. Infatti dallo scorso anno, il Miur ha stabilito che la seconda prova può essere una prova multidisciplinare, ovvero può coinvolgere più di una sola materia alla volta. Questo cambiamento ha scombinato tutte le carte in tavola, ponendo molte domande sulla sorte dei maturandi di quest'anno: cosa farà per la Maturità 2020 il Miur? Manterrà la scelta della doppia materia? Tornerà a proporre una sola materia alla volta? Da quale delle due materie potrebbe ricominciare?
Per ora tutte queste domande sono destinate a rimanere senza risposta, almeno fino all'inizio del nuovo anno, periodo nel quale solitamente il Miur decide di rendere pubbliche non solo le materie di Maturità, ma anche le materie affidate ai membri esterni della commissione di maturità 2020.
Intanto sotto sono consultabili le liste delle materie caratterizzanti tutti gli indirizzi dell'Istituto Trasporti e Logistica:
  • Materie Articolazione Logistica: Logistica
  • Materie Articolazione Costruzione del mezzo (generale): Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo
  • Materie opzione Costruzione del mezzo navale: Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo navale
  • Materie opzione Costruzione del mezzo aereo: Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo aereo
  • Materie Articolazione conduzione del mezzo (generale). In questo caso il Miur l'anno scorso ha scelto entrambe le materie
  • Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo
  • Meccanica e macchine (per percorsi coerenti con la conduzione di apparati ed impianti marittimi)
  • Materie opzione conduzione del mezzo aereo: Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo aereo
  • Materie opzione conduzione del mezzo navale: Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo navale
  • Materie opzione conduzione di apparati ed impianti marittimi: Meccanica e Macchine

  • Maturità Trasporti e Logistica: struttura seconda prova 2020

    Dopo aver visto le possibili materie della seconda prova di Maturità 2020, un altro passo importante è capire quale sarà la struttura della seconda prova di Maturità 2020. La prova sarà divisa in due parti: la prima parte prevede un problema che lo studente dovrà rivolvere per intero, mentre la seconda parte: dell’esercizio prevede la risoluzione di alcuni quesiti a scelta dello studente. Nello specifico, per svolgere la seconda prova saranno richieste competenze nel settore tecnologico-aziendale: si dovrà saper svolgere attività di analisi tecnica, decisione su processi produttivi, ideazione, progettazione e dimensionamento dei prodotti, individuazione di soluzioni e problematiche organizzative e gestionali.
    Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci

    6 dicembre 2019 ore 16:00

    Segui la diretta