Elaborato Maturità grafica e comunicazione: come scriverlo

Carla Ardizzone
Di Carla Ardizzone
maturità 2020 elaborato

Siamo ormai vicini alla data del maxi orale di maturità e si avvicinano anche le scadenze: entro il 13 giugno, infatti, i maturandi devono consegnare l'elaborato sulle materie d'indirizzo della Maturità 2020. Siamo ormai agli sgoccioli ma, per chi deve ancora completare, rimane qualche ora da poter adoperare per finire in tempo. Noi di Skuola.n
et vogliamo darvi le informazioni più utili per fare un ottimo elaborato in maniera efficace e veloce. Per questo abbiamo trovato le giuste indicazioni per gli studenti dell’istituto tecnico ad indirizzo grafica e comunicazione impegnati con il lavoro finale. In questo articolo troverete i migliori i consigli per svolgere un buon elaborato sulle materie d'indirizzo del vostro corso di studi.





Elaborato maturità 2020 grafica e comunicazione: le materie e le possibili domande


Il maxi orale di maturità 2020 prevede una prima parte con la discussione sull'elaborato sulle materie di indirizzo. Con l'elaborato, quindi, si darà il via al colloquio. A seguire, la commissione potrà chiedere l'analisi di un testo di italiano studiato in classe durante l'anno. Poi, i professori vi proporranno dei materiali da cui partire con un discorso interdisciplinare, e infine ci sarà il momento per la relazione sull'esperienza PCTO e per le domande di Cittadinanza e Costituzione. Tornando all'elaborato maturità 2020, è possibile che possano essere chiesti chiarimenti e approfondimenti sull'argomento e sulle nozioni a questo correlate. E' utile quindi ripassare i principali punti delle materie di indirizzo oggetto dell'elaborato: sono quelle individuate lo scorso gennaio per la seconda prova (oggi annullata). Ecco quali sono:

Istituto tecnico grafica e comunicazione:
  • progettazione multimediale,

  • laboratori tecnici.

  • Istituto tecnico grafica e comunicazione - sperimentazione "grafica e fotografia-visual":
  • linguaggio della grafica,

  • linguaggio fotografico.

  • Istituto tecnico grafica e comunicazione - sperimentazione "cinema e televisione":
  • linguaggio del cinema e della televisione.

  • Istituto tecnico grafica e comunicazione - opzione tecnologie cartarie:
  • impianti di cartiera e disegno,

  • tecnolo. processi produzione e laboratorio.


  • Maturità 2020: la valutazione per l’elaborato di grafica e comunicazione


    Sono i professori ad assegnare, entro il 1 giugno, l'argomento dell'elaborato di maturità 2020 riguardante le materie d'indirizzo e, come si legge nell'ordinanza ministeriale che regola l'esame di maturità, la scadenza per la consegna da parte dei maturandi è per il 13 giugno. Ma per l'elaborato per grafica e comunicazione è previsto un vero e proprio voto? La risposta è no, ma contribuisce alla valutazione complessiva. Infatti, nella griglia di valutazione ministeriale del maxi orale esiste la voce: "Acquisizione dei contenuti e dei metodi delle diverse discipline del curricolo, con particolare riferimento a quelle d’indirizzo" che contribuisce da un minimo di 1 a un massimo di 10 punti al voto finale, e che si applica per l'appunto anche agli argomenti sviluppati nell'elaborato.

    Elaborato Maturità 2020 grafica e comunicazione: consigli per svilupparlo e presentarlo


    Il tipo di argomento assegnato influisce molto sulla stesura dell'elaborato, in particolare se sono previste anche parti di carattere pratico. Tuttavia proveremo a darvi alcuni consigli efficaci di carattere generale per la corretta stesura dell'elaborato e la sua presentazione.


    • Prepara una scaletta chiara e dettagliata: prevedi almeno 3 punti. Un'introduzione in cui spiegherai brevemente il tema e lo scopo della trattazione; uno svolgimento che eventualmente puoi articolare in paragrafi per argomentare il tema; una conclusione che fa un bilancio su ciò che è stato spiegato e i suoi obiettivi.

    • Evita i copia e incolla: è facile che i prof se ne accorgano con una rapida ricerca su internet.

    • Pianifica i contenuti: prima di metterti a scrivere cerca di avere chiaro in testa tutti i punti che andrai a trattare e come. Una volta che avrai dipanato la confusione, la scrittura sarà più facile e veloce.

    • Se hai dei dubbi o difficoltà sulla materia, chiedi al tuo professore di spiegarti ciò che non hai capito: evita di scrivere nozioni di cui non sei sicuro.

    • Organizza la scrittura: il tempo stringe, per cui devi ottimizzare il tempo misurando quante ore vorrai dedicare a scrivere i diversi punti della scaletta per essere sicuro di consegnare entro la scadenza.

    • Sii sintetico ma completo: usa un italiano semplice e corretto, non ti dilungare in divagazioni ma, allo stesso tempo, evita di trascurare i dettagli importanti.

    • Non usare giri di parole, privilegia i termini tecnici e scientifici adatti.

    • Rileggi più volte: se hai dubbi sull'uso di termini o tempi verbali, consulta il dizionario.

    • Se il tuo lavoro prevede una parte pratica, assicurati di avere tutto il materiale con te il giorno della prova, ed esercitati più volte prima del giorno del maxi orale.

    • Preparati sul tuo elaborato, pensando a un discorso di qualche minuto per presentarlo, se richiesto, alla commissione.

    • Nello studio dell'elaborato, non trascurare gli argomenti correlati, per essere pronto in caso di domande della commissione.

    • Puoi anticipare le possibili domande sul tuo elaborato rileggendo gli appunti presi in classe o durante la videolezione: il commissario è il tuo professore interno, e se durante l'anno si è soffermato particolarmente su alcuni punti, li considera importanti e tenderà a chiederli.

    Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Curioso di conoscere l'ospite della prossima live? Continua a seguirci!

    11 marzo 2021 ore 16:00

    Segui la diretta