La Maturità sarà in classe? Azzolina: decideremo coinvolgendo gli studenti

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
maturità 2021 lucia azzolina
Fonte foto: Facebook

L’anno scolastico è iniziato da circa tre mesi, ma non è mai troppo presto per iniziare a pensare alla Maturità 2021, e i maturandi lo sanno bene. È un anno scolastico incerto questo, forse più del precedente, che proprio a causa della pandemia e della Dad forzata da marzo alla fine dell’anno, ha visto andare in scena un esame semplificato per sopperire alla mancanza della didattica in presenza.
Quindi la domanda sorge spontanea, visto che attualmente gli studenti delle superiori hanno tutti ricominciato a seguire le lezioni da casa: come sarà la Maturità 2021? Scopriamo quali sono state le parole della Ministra Azzolina in merito.



Azzolina parla della Maturità 2021


Il 2020 è un anno a dir poco complicato a causa della pandemia di Covid-19 che si è abbattuta sulla nostra Penisola e sul Mondo intero a partire dai primi mesi. Se per l’anno scolastico passato, la Maturità 2020 si è svolta in via eccezionale in presenza, dopo mesi di incertezze, l’esame di Stato 2021 avrà la stessa sorte o sarà diverso?Io lo so che gli studenti pensano agli esami di Stato e lo capisco perfettamente, li incontro spesso e so le preoccupazioni che hanno. - Ha dichiarato la Ministra dell’Istruzione Azzolina ai microfoni di RTL, e ha poi continuato - Vedremo nei prossimi mesi cosa accadrà e come verrà fatta la Maturità”. Dunque le istituzioni, proprio come per lo scorso anno scolastico, ancora non si possono sbilanciare annunciando da ora come potrà essere l’esame di Stato 2021: ma chi deciderà e quando?



Esame di Stato 2021: come si deciderà? Parla la Ministra Azzolina


Lo scorso anno scolastico ha visto il Governo e il Ministero dell’Istruzione in grande difficoltà per quanto riguarda le decisioni in merito alla scuola, visto l’enorme problema sanitario. Dunque erano state formulate varie ipotesi: prima sembrava che l’esame non fosse possibile, ma poi la Ministra ha insistito per istituirlo, e soprattutto per svolgerlo in presenza. Quindi sarà di nuovo il Ministero che dovrà decidere il futuro dell’esame di Stato? Sì, ma non sarò solo; infatti secondo la Ministra gli studenti avranno un ruolo chiave: “Una cosa la posso sicuramente dire agli studenti: lo scorso anno scolastico, quando dovevamo decidere come fare l’esame di Maturità, abbiamo coinvolto gli studenti. Ci hanno fatto delle proposte molto mature e tante le abbiamo accolte. - E dunque rassicura tutti i maturandi 2021 - Non prenderemo alcuna decisione senza coinvolgere gli studenti”. Di seguito vi riportiamo l'intervista della Ministra a RTL.

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

2 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta