Ominide 665 punti
Questo appunto contiene un allegato
Calcolo derivate scaricato 219 volte

come avviene il calcolo delle derivate

Le derivate


In matematica il concetto di derivata di una funzione è, insieme a quello di integrale, uno dei cardini dell’analisi matematica e del calcolo infinitesimale. Nell’analisi matematica, la derivata di una funzione reale è definita come il limite del rapporto incrementale, cioè al tendere di h a 0, il punto Q si avvicina sempre più a P fino a coincidere con esso. Di conseguenza la retta secante in P e in Q diventa tg in P alla curva, quindi la derivata è la pendenza della retta tg alla funzione.
Lo studio della derivata ci permette di studiare la crescenza e la decrescenza di una funzione.
La derivata n-esima di una funzione f è la funzione che si ottiene derivando successivamente n volte la funzione f; si parla, quindi, di derivata seconda, terza, ecc. Una funzione derivabile, però, non è necessariamente derivabile n volte, ad esempio f(x) = x|x| non è derivabile due volte in quanto f’(x) = 2|x|
Per calcolare, invece, la derivata di una funzione composta si esegue il prodotto di tutte le derivate a partire dalla più interna.
Hai bisogno di aiuto in Analisi Matematica – Esercizi, problemi e formule di Analisi Matematica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email