Libri usati a Palermo, dove vendere e comprare libri scolastici: mercatino e librerie

Ilaria_Roncone
Di Ilaria_Roncone
libri usati palermo

Spesso e volentieri con l’inizio del nuovo anno scolastico le famiglie devono affrontare molte spese per il materiale scolastico, in particolare per i libri di testo e ancor di più quando c’è più di un figlio che va a scuola. Come limitare i danni? Scegliere libri scolastici usati è una buona idea, considerato che si possono ottenere libri praticamente nuovi con sconti anche fino al 50% sul prezzo di copertina.
Dove si possono trovare i libri scolastici usati? Sui siti, tanto per cominciare, i portali di vendita come Amazon, Libraccio o Ibs, che garantiscono usato sicuro e danno anche la possibilità di vendere i propri libri per racimolare qualche soldino da investire in testi nuovi o, eventualmente, da mettere da parte. Ci sono anche molte librerie nelle maggiori città che, in questo periodo, si occupano di vendere libri usati. Contemporaneamente spesso vengono allestiti anche dei mercatini a questo scopo. Vediamo nella città di Palermo dove è possibile acquistare libri usati a prezzi vantaggiosi.



Libri scolastici usati Palermo: mercatini e librerie

Così come tante altre città italiane, anche Palermo ospita una fervente compravendita di libri scolastici usati e nuovi. Vediamo ora una lista dei maggiori centri a Palermo dove è possibile recarsi per comprare e vendere libri scolastici usati:

  • Libreria Europa a Palermo in via Uditore, 22a/b: valutano i libri scolastici ¼ del prezzo di copertina aggiornato e i testi nuovi al 50% del valore attuale:
  • Libreria Luigi Portinaio a Palermo in via Duca della Verdura, 4: questa libreria propone libri scolastici sia usati che nuovi con sconto per l’usato in media del 50% e usato superiore al 40%; inoltre 15% di sconto su tutti i dizionari nuovi;
  • Libreria Agati Roberto a Palermo in via Vittorio Emanuele, 335: compravendita di libri scolastici usati e nuovi con ottime tariffe a seconda dei casi.

Come comprare libri scolastici usati a Palermo: i consigli

Quando si opta per l’acquisto di libri scolastici usati il vantaggio sono sicuramente i prezzi stracciati ma ci sono una serie di regole da tenere bene a mente per evitare di comprare testi logori o che poi si riveleranno inutili, con conseguente spreco di denaro. La prima regola è quella di fare affidamento alla giusta lista di libri adottati nel corso dell’anno scolastico; molte liste sono già reperibili sui siti di compravendita di libri usati online come Libraccio o Amazon.
Per capire se si sta comprando il libro giusto è importantissimo prestare attenzione che l’edizione e la copertina corrispondano con quelli della lista. Una volta accertato ciò si passa alla verifica della condizione effettiva del libro: ci sono pagine strappate o mancanti? Quali sono le condizioni di usura, ovvero è sottolineato a matita o con evidenziatori? Ci sono scritte? Questi sono tutti criteri validi per verificare l’usura e avere così la certezza di fare un buon affare comprando un testo scolastico usato che soddisferà le vostre esigenze.

Come vendere libri scolastici usati a Palermo

Un altro interesse che sicuramente accomuna molte famiglie è quello di vendere i libri degli anni scolastici precedenti che non servono più per racimolare qualche soldo da investire nei nuovi testi o, eventualmente, da risparmiare per i ragazzi. Come si fa a vendere libri scolastici a Palermo? C’è un modo classico e semplice utilizzato da tutti: venderli a scuola agli studenti più piccoli. Solitamente l’idea è quella di rivendere a metà presso il proprio libro ai ragazzi più piccoli. Oltre a questo, però, ci sono anche altri modi: le piattaforme online vengono incontro agli utenti non solo per comprare libri online ma anche per venderli. Piattaforme come Amazon e Libraccio hanno un preciso regolamento in merito e il prezzo di vendita viene stabilito sulla base delle condizioni del libro: meno è stato utilizzato e maggiore sarà il suo valore all’atto della valutazione. Tanto per capire quali sono le condizioni che si possono trovare facciamo un esempio con Libraccio: in questo caso per la vendita di libri scolastici la piattaforma arriva a dare dal 25% e 35% del prezzo di copertina considerando però che dal netto del ricavato è necessario detrarre la spesa del libro da affidare al corriere.
Skuola | TV
Maturità 2020: il Totoesame dello scrittore Federico Moccia - #PrimaProva

Chiederemo a Federico Moccia quali sono i principali fatti di attualità che i maturandi come te dovrebbero tenere sottocchio, ma anche come scrivere un buon testo argomentativo.

27 gennaio 2020 ore 15:30

Segui la diretta