Scienze e Tecnologie Alimentari, tutti gli sbocchi lavorativi e professionali

Redazione
Di Redazione
Scienze e Tecnologie Alimentari, tutti gli sbocchi lavorativi e professionali

Archiviato il tanto temuto esame di maturità ai ragazzi non resta che concentrarsi sulla scelta dell’università, dopo aver meditato bene sulla meta delle vacanze. Decidere quale percorso di studi intraprendere non è certo semplice né cosa da poco conto, anzi. E’ infatti una decisione che potrebbe segnare per sempre la vita, bisogna quindi riflettere bene e prendere in considerazione tutte le opzioni possibili. Proprio a tal proposito, è necessario non ‘fermarsi’ a valutare solo quelle facoltà per così dire più comuni, ma valutare anche quelle meno note. Spesso proprio queste ultime offrono davvero tante opportunità di lavoro grazie agli innumerevoli profili professionali collegati. E’ il caso della facoltà di Scienze e Tecnologie Alimentari. Se non ne hai sentito mai parlare, ti conviene leggere il nostro articolo!

Guarda anche:

Scienze e Tecnologie Alimentari, le competenze da acquisire

Lo scopo del corso di studi in Scienze e Tecnologie Alimentari è quello di formare una figura professionale in grado di svolgere attività tecniche e di supporto nell’abito di quella che è l’intera filiera alimentare: dall’approvvigionamento delle materie prime fino alla conservazione degli alimenti e alla loro somministrazione, senza dimenticare il controllo e la gestione della sicurezza e la qualità degli alimenti. Per raggiungere questo tipo di competenze, il laureato in Scienze e Tecnologie Alimentari deve possedere una serie di conoscenze inerenti:
- le principali reazioni chimiche, biochimiche e fisiche che avvengono durante la produzione e conservazione degli alimenti
- l’interazione tra processo produttivo, sicurezza e qualità degli alimenti
- l’interpretazione delle principali norme in campo alimentare
- le maggiori teorie economiche dell'offerta, della domanda, della produzione e degli scambi
- l’uso consapevole di tecniche analitiche per la caratterizzazione della sicurezza, qualità e tipicità degli alimenti.

Scienze e Tecnologie Alimentari, gli sbocchi professionali

Vista le diverse competenze che si possono acquisire durante il corso di Studi in Scienze e Tecnologie Alimentari, non c’è da stupirsi se sono altrettanto numerosi gli sbocchi professionali offerti. Tra questi ci sono:
- Tecnici nel settore della produzione degli alimenti
- Tecnici nel settore del controllo e gestione della qualità degli alimenti
- Tecnici di laboratori di analisi degli alimenti
- Tecnici nel settore della ristorazione collettiva
- Tecnici nel settore dello sviluppo e ricerca
- Approvvigionatori e responsabili acquisti di materie prime alimentari
- Tutor, istitutori e insegnanti nella formazione professionale

Skuola | TV
Il creator Berardino Iacovone ospite della Skuola Tv!

Con i suoi video esilaranti fa divertire migliaia di utenti. Curioso di conoscere i suoi segreti? Non perdere la prossima puntata!

8 novembre 2019 ore 16:00

Segui la diretta