VIP 2446 punti

ASIA: LE GRANDI PENISOLE

La parte più meridionale del continente è formata da tre regioni: sono, da ovest a est, il Medio Oriente e la Penisola Arabica, la Penisola Indiana e la Penisola dell’Indocina. In Medio Oriente e nella Penisola Arabica si succedono valli fertili e ampi tavolati caratterizzati dall’ambiente desertico.
La Penisola Indiana,tanto vasta da venir chiamata ‘’subcontinente indiano’’,è costituita da un serie di vasti tavolati (Deccan) i cui bordi si rialzano in catene costiere non molto elevate, e dalla grende pianura alluvionale indo-gangetica che si estende dalla valle dell’Indo fino al Golfo del Bengala.
A est la pianura è delimitata dal deserto di Thar, fra India e Pakistan, un’area pressoché disabitata, a parte qualche oasi, mente a sud è occupata dal delta del Gange-Brahmaputra: un intrico di canali e di aree soggette a periodiche inondazioni, molto popolata.

La Penisola dell’Indocina è attraversata da imponenti catene montuose fra cui si aprono grandi pianure.

LE COSTE

L’Asia è bagnata da tre oceani: l’Indiano, il Pacifico e anche l’Atlantico, attraverso alcuni suoi mari collegati.
Le coste sono articolate in penisole e golfi, soprattutto quelle dell’Oceano Pacifico, mentre quelle del Mar Glaciale Artico e dell’Oceano Indiano sono più lineari.
Nelle acque sud-orientali vi sono catene di isole vulcaniche, molto instabili dal punto di vista sismico, che formano vasti arcipelaghi e delimitano verso l’Oceano Pacifico una serie di mari costieri.
I principali gruppi sono l’arcipelago di Giappone, che si allunga per oltre 3000 km, quello delle Filippine e infine quello dell’Indonesia, che comprende migliaia di isole di ogni dimensione, alcune delle quali molto vaste, come il Borneo e Sumatra. Spesso le coste di queste isole sono colpite dagli tsunami. Tra gli arcipelaghi indonesiani si estendono profonde fosse oceaniche (Fossa di Giava, 7450 m; Mar di Banda, 7440m).

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email