Esame terza media 2019, come si svolge: tutte le indicazioni MIUR

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino

esame terza media

Il Ministero dell'Istruzione ha recentemente fornito indicazioni in merito allo svolgimento dell'esame di Stato per la terza media. L'esame è composto da tre prove scritte (italiano, matematica, lingue) e la prova orale nella quale gli studenti dovranno presentare anche la propria tesina multidisciplinare. Ma come funzionerà nel dettaglio? Lo scrive in sintesi Skuola.net.



Le tre prove scritte e l'orale di terza media 2019


  • Prova di Italiano
  • Per quanto riguarda la prova di italiano, le tracce dovranno comprendere un testo narrativo o descrittivo; un testo argomentativo, che consenta l'esposizione di riflessioni personali, per il quale dovranno essere fornite indicazioni di svolgimento; una traccia di comprensione e sintesi di un testo letterario, divulgativo, scientifico anche attraverso richieste di riformulazione. La prova potrà essere strutturata anche in più parti, mixando le tre diverse tipologie.

  • Prova di matematica
  • Nella prova di matematica, invece, spazio all'accertamento delle capacità di rielaborazione e di organizzazione delle conoscenze, delle abilità e delle competenze acquisite dalle alunne e dagli alunni nelle seguenti aree: numeri, spazio e figure, relazioni e funzioni, dati e previsioni. La prova sarà strutturata con problemi articolati su una o più richieste e quesiti a risposta aperta. Potranno rientrare nelle tracce anche metodi di analisi, organizzazione e rappresentazione dei dati, caratteristici del pensiero computazionale.

  • Prova di lingua straniera
  • La prova di Lingua straniera sarà una sola, distinta in due sezioni, che verificherà che le alunne e gli alunni siano in possesso delle competenze di comprensione e produzione scritta di livello A2 del Quadro comune europeo di riferimento per l'Inglese e A1 per la seconda lingua comunitaria. Potrà consistere in un questionario di comprensione di un testo a risposta chiusa e aperta; nel completamento di un testo in cui siano state omesse parole singole o gruppi di parole, oppure riordino e riscrittura o trasformazione di un testo; nell'elaborazione di un dialogo su traccia articolata che indichi chiaramente situazione, personaggi e sviluppo degli argomenti; nell'elaborazione di una lettera o email personale su traccia riguardante argomenti di carattere familiare o di vita quotidiana; nella sintesi di un testo che evidenzi gli elementi e le informazioni principali.

  • Prova orale
  • L'orale, infine, sarà finalizzato a valutare il livello di acquisizione delle conoscenze, abilità e competenze previsto dalla indicazioni nazionali. Terrà conto anche dei livelli di padronanza delle competenze connesse alle attività svolte nell'ambito di Cittadinanza e Costituzione.


Voto esame terza media 2019

Il voto finale deriverà dalla media fra il voto di ammissione e la media dei voti delle prove scritte e del colloquio, e potrà essere assegnata la lode. Le date dell'esame di terza media verranno stabilite successivamente e autonomamente da ogni scuola, nei limiti stabiliti dal Miur e precisamente nel periodo compreso tra il termine delle lezioni e il 30 giugno 2019.

Come saranno formate le commissioni di terza media 2019

La commissione d’esame è composta dai docenti del consiglio di classe e svolge le funzioni di Presidente il dirigente scolastico. In proposito, il Miur chiarisce che in caso di assenza o impedimento o reggenza del dirigente scolastico, compresa la sua eventuale nomina come presidente di commissione per l’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo, le funzioni di presidente della commissione d’esame per il primo ciclo di istruzione sono assegnate ad un docente collaboratore non necessariamente di ruolo nella scuola secondaria di primo grado.

Prove Invalsi terza media 2019

Gli alunni di terza media partecipano alle prove nazionali di italiano, matematica e inglese predisposte dall'Invalsi, quest'anno nel periodo compreso tra il 1° e il 18 aprile 2019.
Le prove Invalsi, come per lo scorso anno, sono svolte al Pc.
Essendo lo svolgimento delle prove prerequisito d'esame, nel caso di assenze per motivi certificati, l'Invalsi procederà a individuare date suppletive, non oltre la prima decade di maggio. In tal caso, ogni scuola provvede ad informare l'Ufficio scolastico regionale territorialmente competente dell'effettuazione delle prove in data successiva al 18 aprile 2019.

Certificazione delle competenze terza media 2019

Insieme al diploma finale sarà rilasciata una Certificazione delle competenze con riferimento alle competenze chiave europee. Alle scuole verrà fornito un modello unico nazionale di certificazione, che sarà accompagnato anche da una sezione a cura dell'Invalsi con la descrizione dei livelli conseguiti nelle Prove nazionali.

Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Le nostre videochat ritorneranno dopo questo lungo ponte, nel frattempo non perdere gli aggiornamenti sul nostro sito!

3 maggio 2019 ore 16:00

Segui la diretta