Ominide 7322 punti
Indebitamento pubblico

Quando le entrate di bilancio non sono sufficienti a coprire le spese, il pareggio finanziario si ottiene mediante il ricorso al mercato, cioè mediante l'accensione di prestiti sul mercato del risparmio, Questa forma di finanziamento ha caratteri propri, diversi da quelli delle altre forme di entrata, e produce effetti particolari sia per la finanza pubblica sia per l'economia nazionale. Le somme incassate mediante il ricorso al mercato non rappresentano un'entrata definitiva ma devono essere restituite e vanno compensate mediante la corresponsione di un interesse; ne deriva che l'accensione di prestiti è una forma di entrata particolarmente rischiosa per l'equilibrio della finanza pubblica perché è fonte di nuove spese. Se l'indebitamento ha dimensioni modeste non si creano particolari problemi; se invece i disavanzi sono molto rilevanti e perdurano nel tempo, la spesa per gli interessi incide pesantemente sul bilancio e può creare la necessità di accendere nuovi prestiti, fino a portare il deficit a livelli difficilmente controllabili. Per quanto riguardagli effetti sul sistema economico, si deve osservare che con il ricorso ai prestiti lo Stato non preleva reddito corrente ma raccoglie il risparmio liquido precedentemente accumulato dai cittadini; è questa una forma di intervento particolarmente incisiva perché agisce direttamente sul mercato dei capitali con conseguenze immediate sul valore della moneta, sui tassi di interesse e sugli investimenti.
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email