Ominide 7321 punti

Intervento pubblico – Ragioni economiche

L'intervento pubblico nel campo della protezione sociale non corrisponde soltanto a considerazioni politiche ed etiche, ma è fondato su motivazioni di carattere economico riguardanti l'allocazione delle risorse. Le prestazioni di protezione sociale presentano infatti particolari caratteristiche che giustificano l'impiego di risorse da parte del settore pubblico:
• producono rilevanti esternalità positive. L'esempio tipico è quello dell'assistenza sanitaria: la tutela della salute non arreca soltanto vantaggio personale all'individuo, ma giova alla produttività del lavoro, al regolare andamento delle relazioni sociali e pone le premesse per una migliore condizione di vita delle generazioni future. Così pure le politiche a sostegno della famiglia non giovano solo ai componenti delle singole famiglie, ma contribuiscono a rendere più stabile tutto il tessuto sociale;

• pongono rimedio alle esternalità negative derivanti dal processo di industrializzazione, come il rischio di infortuni, la disoccupazione congiunturale, le difficoltà dell'organizzazione familiare;
• sono "beni di merito" perché consentono di garantire alle categorie "deboli" (come l'infanzia, gli anziani, le famiglie numerose, gli ammalati) il soddisfacimento di bisogni primari e di interessi meritevoli di tutela;
• consentono di realizzare costi decrescenti, in quanto la produzione dei servizi su vastissima scala dà la possibilità di ridurre le spese generali e di compensare fra loro i vari tipi di rischi;
• riguardano situazioni contraddistinte da un elevato livello di asimmetrie informative. Nel settore dei rischi sociali (infortuni, disoccupazione, malattie ecc.) le compagnie di assicurazioni non conoscono la situazione specifica di ogni individuo (il grado di attenzione posto alle misure di sicurezza contro gli infortuni, l'impegno con cui il disoccupato cerca un nuovo lavoro, le condizioni di salute ecc.) e, non potendo calcolare con esattezza la probabilità che l'evento si verifichi, non ritengono conveniente assumersi il rischio assicurativo o applicano premi molto alti, che non tutti sono in grado di pagare. Di conseguenza, in assenza dell'intervento pubblico, molte persone rimarrebbero prive di copertura assicurativa di fronte a questi rischi.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email