Ominide 370 punti

Lo stato sociale


Stato di diritto: È composto dai tre poteri fondamentali (esecutivo, legislativo e giudiziario) separati l’uno dall’altro attribuiti a vari organi previsti nella costituzione. Gli organi previsti per questi poteri sono loro stessi sottoposti alla legge.
Stato sociale (welfare state): Ha il compito di creare per tutti le funzioni per l’esercizio effettivo dei diritti. Idea della sicurezza sociale. Art. 3 cost. Lo stato deve eliminare gli ostacoli che limitano la libertà e l’uguaglianza. Deve garantire ai cittadini quel minimo indispensabile per vivere dignitosamente.

• Assistenza sociale: Aiuti di vario genere che lo stato da ai cittadini bisognosi (es art.38 cost.);
• Previdenza sociale: Sistema delle assicurazioni sociali obbligatorie (INPS, INAIL…);
• Assistenza sanitaria: Prestazioni sanitarie garantite dallo stato gratuitamente o con piccola quota di partecipazione a carico dell’utente (ticket).

Diritti di prima generazione

Diritti civili e politici: Diritto alla vita, al voto, alla libertà di pensiero, religiosa, politica ecc. riconosciuti storicamente per primi.
Diritti di seconda generazione:
Diritti sociali:

Art. 32 diritto alla salute;
Art. 34 diritto studio;
Art. 4 diritto al lavoro
Art. 36 diritto alla retribuzione
Art. 38 diritto all’assistenza (inabilità al lavoro) e previdenza (es pensione o infortunio).

Il riconoscimento ai diritti sociali si applica non solo a livello nazionale ma anche internazionale attraverso la dichiarazione universale dei diritti umani proclamata nel 1948 dall’assemblea generale delle nazioni unite. Anche a livello internazionale vengono previsti i diritti alla salute, allo studio, al benessere, sicurezza sociale e alla retribuzione.
1950 convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali riconosciuta come vincolante anche per l’italia.

Riforme previdenziali


Riforma in merito alla pensione (alzati anni dei contributi ed età)

Riforma in ambito assistenziale


Legge quadro 328/2000 per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali.
Definisce condizioni per avere diritto all’assistenza (ISEE).

Riforma in ambito dell’assistenza sanitaria


1978 Nascita sistema sanitario.
1990 Riduzione sprechi per ridurre i costi.

Volontariato

Legge quadro sul volontariato del 1991 che riconosce la funzione del volontariato come espressione di solidarietà. Caratteristiche:

• Personalità della prestazione
• Spontaneità della prestazione
• Gratuità della prestazione
• Svolgimento dell’attività tramite un’organizzazione
• Assenza di finalità lucrativa

Questa legge disciplina le organizzazioni e non l’attività individuale.
Le associazioni di volontariato sono associazioni di diritto privato.

Assistenza sociale: Attività che svolge lo stato e gli enti pubblici per proteggere gli individui e le famiglie dallo stato di bisogno e dall’esclusione sociale.
Sistema di protezione sociale: È il sistema che vuole liberare i soggetti dai bisogni socialmente rilevanti (lavoro, salute ecc.) rendendo effettivo il godimento dei diritti sociali.
Previdenza sociale: Accantonamento di quote di reddito presente per far fronte ai rischi che mi possono venire un domani.


Art. 38 cost. Parla dell’assistenza e della previdenza.

Legge 328/2000 Va ad assicurare un determinato sistema di servizi sociali volti ad assicurare alle persone e alle famiglie una rete di servizi. Si basa sul principio di sussidiarietà che può essere:

Sussidiarietà verticale: Riconosce potere decisionale alle istituzioni più vicine ai cittadini (comune, province, regioni).
Sussidiarietà orizzontale: Quando vengono favoriti i rapporti tra le istituzioni pubbliche e le organizzazioni sociali.

Il sistema di integrazione di prestazioni e servizi sociali prevede la creazione di una serie di servizi indirizzati alla persona e alla famiglia. Prevede che venga specificato l’ambito entro cui le prestazioni devono essere erogate.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email