Video appunto: Limitazione della responsabilità commerciale

Limitazione della responsabilità commerciale



Fino al XVI secolo, alle società commerciali non era riconosciuta alcuna agevolazione che le incentivasse a realizzare attività o spedizioni ardimentose: il rischio, insito in ogni attività economica, ricadeva infatti interamente su di esse.
Non esisteva, né in diritto né in fatto, alcuna forma di limitazione della responsabilità sociale.
Alla fine dell’età rinascimentale, tuttavia, si cominciò a fare strada l’idea secondo cui, munire le grandi imprese di strumenti giuridici che le inducessero a dar vita a operazioni commerciali altisonanti, potesse accrescere il prestigio delle classi aristocratiche, in particolare della monarchia.

Così, iniziarono ad essere sperimentate le prime forme di condivisione della responsabilità legata alle imprese commerciali fra le stesse società e i c.d. finanziatori (o capitalisti): soggetti, cioè, che prestavano alla società un ingente capitale per la realizzazione di affari e spedizioni. La distinzione fra la figura dell’imprenditore e del capitalista costituì il primo vero riconoscimento di una forma, se pur ancora embrionale, dell’attenuazione del rischio societario.
Tuttavia si dovette attendere l’esordio del XVIII secolo per ottenere il riconoscimento di tale limitazione all’interno dei testi codicistici: dopo la rivoluzione francese era stata avviata un’intensa era di consolidazione di diritti e doveri dei cittadini in forma scritta. Il moto codicistico, sorto in Francia, si espanse fulmineamente in tutto il continente. Si arrivò, in questo modo, alla messa per iscritto del principio di limitazione della responsabilità nei codici commerciali di Italia, Gran Bretagna, Francia e Spagna.
La limitazione della responsabilità commerciale ha incentivato, e continua tutt’oggi a incentivare, migliaia di imprenditori a rendersi protagonisti di attività economiche ardimentose e prestigiose: oggi essa costituisce un principio consolidato nel diritto commerciale, fondamento stesso di ogni impresa e società.