Video appunto: Legge di bilancio (L.B.)

Legge di bilancio (L.B.)



La prima sezione della legge di bilancio presenta dei contenuti normativi che, almeno in parte, potrebbero anche essere modificati successivamente anche con atti aventi forza di legge (è la parte della LB che ha recepito i contenuti della “Legge finanziaria” o della “Legge di stabilità”, strumenti giuridici di finanza pubblica che sono stati in vigore fino al termine dell’anno 2015).

La legge di bilancio non può comunque essere modificata dal referendum abrogativo: l’art. 75 Cost. sottrae le leggi di bilancio agli istituti di democrazia diretta. In questo modo la centralità del Parlamento significa anche che la decisione fondamentale in materia di finanza pubblica è rimessa necessariamente al funzionamento del sistema della democrazia rappresentativa.
L’approvazione parlamentare del bilancio è, almeno “sulla carta” (ed in particolare secondo la formulazione della Carta costituzionale), la garanzia della democrazia finanziaria.

La riserva di legge parlamentare è strettamente connessa ad un'altra questione: a quale livello di dettaglio, di specificazione, il Parlamento autorizza le spese pubbliche? Per rispondere a questa domanda è necessario analizzare la struttura del bilancio e la classificazione delle spese. Queste ultime sono suddivise in base a diversi fattori fra i quali, ad esempio, sono particolarmente rilevanti le finalità cui esse sono preposte.