Ominide 13635 punti

Influenza dell’opposizione sulla forma di governo


Spesso, l’opposizione politica condiziona la forma di governo. I rapporti fra maggioranza e opposizione si possono riassumere in due modelli principali:
- modello conflittuale, in cui vige un costante scontro fra maggioranza e opposizione;
- modello compromissorio, in cui il conflitto fra maggioranza e opposizione è superato grazie alla stipulazione di accordi transattivi.

Il modello conflittuale si affermò negli stati liberali dell’ottocento. I leader di questi ordinamenti consideravano di grande importanza il confronto fra maggioranza e opposizione. Essi, in particolare, erano convinti che le critiche dell’opposizione avrebbero indotto la maggioranza politica a proporre soluzioni e iniziative sempre più efficaci. In sostanza, le decisioni parlamentari erano prese dal governo soltanto dopo essere passate al vaglio critico dell’opposizione (government by discussion).
Il governo di opposizione nacque in Inghilterra: secondo la Costituzione inglese, l’opposizione doveva incentivare l’alternanza periodica dei partiti politici di maggioranza. Negli ordinamenti liberali dell’Europa, però, l’opposizione si limitò a moderare e criticare l’indirizzo governativo.
Il parlamentarismo conflittuale tipico dell’Inghilterra fu affiancato da un nuovo modello detto «compromissorio». Esso trae origine dalla definizione kelseniana di democrazia: secondo il filosofo del diritto, dalla continua discussione fra maggioranza e opposizione deve scaturire un compromesso. Kelsen affermava che ogni regime democratico si deve fondare su una collaborazione propositiva fra maggioranza e minoranza. La stipulazione di un accordo transattivo consentirebbe di sostituire al dualismo fra maggioranza governativa e opposizione l’unanimismo fra le due forze politiche.
I due modelli esaminati (government by discussion e compromissorio) costituiscono i due canoni di riferimento per la formazione delle decisioni politiche negli ordinamenti oggi esistenti.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email