Ominide 6604 punti

Governo semipresidenziale


E' una forma intermedia fra il governo parlamentare e il governo presidenziale: ha come caratteristica principale il doppio rapporto di fiducia che lega il Governo sia al Presidente, da cui é nominato, sia al Parlamento, da cui deve comunque ottenere la fiducia. In Europa ne sono esempi la Francia, la Finlandia, il Portogallo, ma solitamente é al semipresidenzialismo francese che si fa riferimento per analizzare le caratteristiche.

Il modello presidenziale é stato tenuto presente nel delineare la figura del capo dello Stato, eletto direttamente dai cittadini, a cui sono riconosciuti importanti poteri d'indirizzo politico.
Non mancano pero' elementi tipici del regime parlamentare, anche se inseriti in un generale e contesto di depotenziamento del ruolo del Parlamento: cosi, mentre l'Assemblea nazionale può votare la sfiducia al Governo, é il Presidente della Repubblica che nomina il Governo e può anche sciogliere anticipatamente l'Assemblea nazionale.

Allo stesso modo, il sistema prevede che la figura del capo del Governo sia distinta da quella del capo dello Stato, pero é quest'ultimo a presiedere il Consiglio dei ministri (contrariamente a quanto accade in un regime parlamentare).
E' logico che in una simile forma di governo prevalga un aspetto sull'altro (presidenzialismo o parlamentarismo) a seconda che l'aria politica di cui é espressione il Presidente sia più o meno maggioranza in Parlamento.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email