Ominide 16555 punti

L’evoluzione della Costituzione


La maggior parte delle disposizioni costituzionali ha trovato attuazione dopo parecchi anni dalla loro formulazione. La prima fase di attuazione del testo costituzionale ha avuto luogo fra il 1956 e il 1968 grazie all’entrata in funzione della Corte costituzionale (1956).
Durante questo periodo si susseguirono diverse coalizioni governative e vennero approvati i primi statuti delle regioni ad autonomia ordinaria.
Contestualmente, furono adottati i regolamenti parlamentari e venne data attuazione alle norme relative all’istituto referendario.
Nel 1993 si verificò l’evoluzione dei sistemi elettorali, trasformati da proporzionali a maggioritari a turno unico. Da allora, sono state proposte numerose modifiche della legge elettorale (2005, 2012, 2014 e 2017) senza che ciò abbia semplificato i rapporti sempre più critici fra governo e parlamento.
Nel 2001, una legge costituzionale è intervenuta in materia di autonomia territoriale, modificando nettamente l’assetto esistente fra stato e regioni: al primo vennero riconosciute competenze legislative esclusive; alle seconde furono attribuite competenze concorsuali e residuali.
Nella XVII legislatura il Presidente della repubblica formava una commissione di esperti che produceva un documento di massima contenente i principi di una riforma costituzionale e della legge elettorale (aprile 2013) sulla cui base il governo Letta nominava (giugno 2013) una commissione incaricata di affrontare il tema del bicameralismo e della forma di governo oltre che quello dei rapporti stato/regioni. Il successivo governo Renzi presentava un disegno di legge di revisione (A.S. n. 1429 – A.C. n. 2613), inteso a rafforzare il ruolo del governo, a modificare in senso centralista l’ordinamento regionale superando il bicameralismo paritario lasciando alla sola camera dei deputati il rapporto fiduciario col governo mentre il senato avrebbe dovuto divenire la camera dei territori. La legge deliberata ai sensi dell’art. 138 cost. veniva respinta dal referendum del 4 novembre 2016.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email