Video appunto: Cos'è il diritto amministrativo

Il diritto amministrativo



[Perché si applica il diritto amministrativo? Natura residuale del diritto privato. In che modo le norme regolano le funzioni amministrative? Art 118.. caratteri del diritto amministrativo]

Alle p.a. si applica il diritto amministrativo per diverse ragioni:

1. Per attribuire alle p.
a. poteri particolari. Le p.a. infatti nello svolgimento delle loro funzioni amministrative hanno poteri esorbitanti dei quali i privati non possono mai essere titolari. Pensiamo al potere di espropriare un bene altrui o di limitare la libertà personale arrestando un criminale.
2. Oltre ad attribuire tali poteri, ne disciplina l’esercizio, ponendo regole e controlli, a tutela dei privati.
3. Per disciplinare l’uso delle risorse delle pubbliche amministrazioni, poiché sono finanziate con i tributi dei cittadini è necessario che le funzioni per cui vengono investite siano svolte correttamente.
4. È caratterizzato da asimmetria: mentre il diritto privato tende a bilanciare gli interessi in gioco, il diritto amministrativo fa prevalere gli interessi pubblici. Pensiamo all’espropriazione: nessuno può essere costretto a rinunciare a un bene in favore di un altro soggetto, ma a favore della collettività sì.
In via residuale, per ciò che non è disciplinato dal diritto amministrativo, si applica il diritto privato.
Modi in cui le norme regolano le funzioni amministrative:
- Previsione delle funzioni stesse: abbiamo detto che le funzioni amministrative trovano sempre fondamento in una norma che stabilisce che una certa attività deve essere svolta dalla p.a.
- Esclusione, cioè per tutelare la libertà di determinati soggetti, le norme vietano che una certa attività sia svolta da una p.a.
- Disciplinano l’organizzazione delle amministrazioni
- // la distribuzione delle funzioni tra amministrazioni pubbliche: