Nic1495 di Nic1495
Ominide 17 punti

Le banche


La funzione delle banche è quella di intermediazione del credito
Esso raccolgono denaro attraverso le operazioni di deposito (operazioni passive) e lo rimpegnano prestandolo a coloro che ne fanno richiesta dietro pagamento di un interesse.
Non possono comunque destinare tutto il denaro al credito altrimenti non potrebbero far fronte ad eventuali prelievi (la soglia è stabilita dalla banca centrale).
Organizzazione del sistema bancario
- Ministro dell’economia e delle finanze: è la maggiore autorità in ambito creditizio e può emanare decreti;
- CICR (comitato internazionale per il risparmio e il credito): è un organo che vigila sull’operato delle banche italiane ed emana norme al fine di garantirne la trasparenza;
- Banca d’Italia che ha i seguenti compiti:
• Concedere credito alle banche;
• Mantenere in equilibrio la bilancia dei pagamenti;
• Attività ispettiva delle banche ordinarie ;
• Interviene in politica monetaria.
È costituita da:
• Assemblea generale: organo deliberativo (approva il bilancio ecc);
• Consiglio superiore: possiede il potere di gestione della banca (simil amministratori);
• Governatore: organo di rappresentanza e massimo organo esecutivo.
Operazioni bancarie
Le operazioni bancarie sono definite attive se consistono in prestiti dai quali la banca percepisce un interesse, passive se lo deve concedere.
Operazioni attive
Sono tali:
- Apertura di credito: è il contratto con cui una banca si impegna a tenere a disposizione dell’altra parte una certa somma di denaro per un certo periodo di tempo (determinato o indeterminato). Se è a tempo indeterminato ciascuna delle due parti può rescindere con il dovuto preavviso. Se invece è a tempo determinato la banca non può rescindere in anticipo salvo giusta causa;
- Anticipazione bancaria: è come un’apertura di credito ma a garanzia della banca vi è un pegno su titoli e merci;
- Sconto: è il contratto con cui una banca anticipa ad un cliente l’importo di un credito verso terzi in cambio di un interesse. Se il creditore risulta inadempiente il cliente dovrà però restituire la somma prestata;
- Mutuo: è un prestito di denaro, garantito solitamente da ipoteca, che impegna il debitore alla restituzione della somma prestata nonché al pagamento di un interesse entro un determinato periodo di tempo.
Operazioni passive
Sono le seguenti:
- Contratti di deposito: la banca diventa proprietaria di una somma di denaro che si impegna a restituire su richiesta del depositante o alla scadenza del termine;
• Deposito semplice: il cliente effettua un versamento in denaro che gli verrà restituito più un interesse al momento della scadenza del termine;
• Deposito a risparmio: il depositante può effettuare prelievi parziali e versamenti che vengono registrati su di un libretto di deposito e risparmio;
• Deposito in conto corrente (metodo più usato): la banca svolge una funzione di cassa effettuando pagamenti e riscossioni in base agli ordini che le vengono impartiti dal depositante. Quest’ultimo può depositare della somma attraverso bancomat, carta di credito, assegni ecc e può farsi accreditare stipendio o altro. Periodicamente la banca rilascia l’estratto conto da cui risultano tutti i movimenti.

Borsa Valori

Mercato monetario: mercato caratterizzato dalla breve scadenza del credito, non superiore a 18 mesi.
Mercato finanziario: è il complesso delle contrattazioni relative ai prestiti a lunga e media scadenza.
La borsa valori è un canale di attuazione del mercato finanziario (l’altro sono le banche) dove vengono contrattati vari titoli: azioni, obbligazioni, titoli pubblici.
La borsa valori canalizza il risparmio in quei settori produttivi che hanno bisogno di liquidità.
Definizione: la borsa valori è il mercato in cui vengono negoziati i titoli finanziari, sia provati sia pubblici, aventi natura azionaria o obbligazionaria.
La borsa valori più importante in Italia è quella di Milano: “Piazza Affari” (ce ne sono però 10 in totale).
La borsa valori consente le contrattazioni tra chi ha bisogno di investimenti a medio/lungo termine (imprese e stato) e chi dispone dei capitali e vuole investirli (risparmiatori).

I titoli

- Azioni: titoli emessi dalle s.p.a. che rappresentano quote di capitale sociale;
- Obbligazioni: titoli emessi dalle s.p.a. che attestano la qualità di creditore;
- Titoli pubblici: titoli che vengono emessi dallo stato per finanziare le spese pubbliche.
I titoli hanno:
- Un valore nominale: riportato sul retro degli stessi e determinato dalle società che li emettono;
- Valore reale: determinato dal rapporto tra il valore del patrimonio sociale ed il n° di azioni emesse;
- Un valore di mercato (o “quotazione in borsa”)che può variare in funzione della domanda.
I fattori che influiscono sulle quotazioni
- Situazione specifica della società emittente: se la situazione di quest’ultima è positiva allora gli operatori di borsa saranno incentivati ad investire;
- Situazione economica generale: se le prospettive sono di recessione gli operatori saranno poco interessati ad investire;
- Atteggiamento di fiducia o sfiducia: è legata all’elemento psicologico fortemente influenzato da fatti molto negativi o positivi (es. attentati terroristici, elezioni).
Gli operatori di borsa
- Venditori stabili: imprese e stato che collocano in borsa i propri titoli per procurarsi i finanziamenti necessari per la gestione della propria attività;
- Compratori stabili: sono i risparmiatori che vogliono investire i propri risparmi;
I singoli soggetti non possono però entrare personalmente nelle sale delle borse, devono servirsi di intermediari che il decreto eurocom prevede essere le banche e le società di investimento.
- Speculatori: sono “scommettitori” che cercano di ottenere guadagni comprando e vendendo titoli.
• Rialzisti: acquistano titoli per poi rivenderli a prezzi più alti prevedendo che il loro valore crescerà;
• Ribassisti: essi confidano nel ribasso del valore dei titoli. Per questo motivo vendono quelli che ritengono seguiranno questa sorte per poi ricomprarli ad un prezzo più basso.qui il titolo dell'appunto
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email