Video appunto: Acidità degli idrocarburi e derivati degli acidi carbossilici

Acidità degli idrocarburi


Gli idrocarburi sono composti poco acidi, in particolare gli alcani hanno pka=50, gli alcheni pka=30 e gli alchini pka=20; ciò implica che gli alchini sono più acidi tra gli idrocarburi alifatici perché, tanto più un elettrone ha carattere s, tanto più risente della carica nucleare; quindi, negli alchini il nucleo dell’atomo di carbonio attrae maggiormente gli elettroni dell’idrogeno aumentando la polarità del legame e formando sull’idrogeno una parziale carica positiva.
La maggiore polarità del legame C-H negli alchini rende quindi questi composti più acidi.
Derivati degli acidi carbossilici: acido carbossilico+alcol→estere. Il legame estere è un legame a bassa energia, è perciò un legame stabile e quindi poco reattivo.

Bisogna però tenere presente che ci si trova a pH fisiologico, quindi l’acido carbossilico si presenta in questa maniera: R-COO-; acido fosforico+alcol→estere fosforico. Il legame fosfodiestere ha la stessa energia del legame estere, è perciò un legame debole.
A pH fisiologico la reazione procede invece in questa maniera:
N.B.: non esiste il legame fosforico; acido carbossilico+sulfidrile→tioestere Il legame tioestere è ad alta energia perché presenta meno forme di risonanza rispetto a un estere, quindi è reattivo.
acidi carbossilico+acido carbossilico→anidride. Il legame anidridico è ad altissima energia.