Tasso

Quella di Tasso fu una personalità complessa e tormentata perché tra le crisi e le accuse nei suoi confronti, finirono per logorare la sua mente già instabile.
Egli fu rinchiuso al manicomio di Sant'Anna, mala maggior parte delle opere le scrisse nella corte di Ferrara.
Le Rime comprendono un numero elevatissimo di poesie in cui sono trattati temi d'amore, filosofici e sono caratterizzate dalla presenza di descrizioni di paesaggi e da pathos.
Nei Dialoghi l'autore ribadisce le sue idee riguardo la letteratura e la filosofia e sono riportati elementi controriformistici e aristotelici.
Nel Rinaldo seguì le regole aristoteliche del personaggio unico.

Gerusalemme liberata

La Gerusalemme Liberata è un poema in ottave, in 20 canti.
Dovrebbe celebrare la riconquista di Gerusalemme da parte dei crociati dopo l'invasione dei Turchi e la liberazione del Santo Sepolcro, ma tratta anche amori infelici. L'argomento riguarda la prima crociata per il forte desiderio degli Europei di ottenere rivincita sugli Ottomani.

Oltre alla tematica storico-celebrativa, vi è una trama di storie d'amore. Tasso si è mostrato essere un profondo conoscitore dell'animo umano e si trova la descrizione minuziosa di alcuni personaggi, soprattutto quelli femminili.

Amore e Donne: Amore e sesso contano ancora molto. Le storie d'amore della GL sono 3: Erminia ama Tancredi, ma Tancredi ama Clorinda che lo ignora. L'amore è visto come perdita di controllo e come intrigo. Le eroine si convertono e vengono riconfermati ruoli tradizionali dell'uomo (cristiano e vincitore) e della donna (saracena e sottomessa).
La donna nonostante sia saracena è descritta con stereotipi occidentali: bionde e bianche con abiti orientali.
Il tema amoroso è sofferente e tormentato. Spesso sembra che il sentimento debba essere messo a dura prova, tanto che Tasso disegna scenari estremi: Olindo e Sofronia si dichiarono mentre sono in procinto di essere messi a morte.

Religione: Presenza della pietas religiosa. Tasso sostituisce al Meraviglioso "favola" o "finzione" di Ariosto un Meraviglioso "religioso" che può essere sia musulmano che cristiano, proviene sempre dall'alto. Gli eventi straordinari avvengono solo per intervento divino.
Anche se la provvidenza divina guida le cose umane, la Fortuna può comprometterla. Infatti, la fede religiosa non basta a dare fiducia e sicurezza perché l'esistenza umana è incerta e inspiegabile.

Differenza Orlando Furioso e Gerusalemme liberata

1)OF: poema epico-cavalleresco dove si parla di donne, cavalieri, amori;

GL: poema epico-religioso dove si parla di armi pietose (pietas religiosa)
2)OF: poema dove sono presenti finzione e favole.
GL: poema storico dove viene trattato il "verosimile", vicino al vero. La storia è il fondamento dell'azione, ma all'interno del poema ci sono storie inventate che non contraddicono la storia.
3)OF: si parla di un meraviglioso "favola" "finzione" "fantasia"
GL: è un meraviglioso di origine religiosa. Non ricorre alla magia o alla mitologia pagana, ma al bene e male (angeli e demoni) cristiano.
4)Trama della GL è più semplice e lineare e distribuita in soli 20 canti (OF in 46).
5) La GL conserva tratti della tradizione cavalleresca: forza dell'amore, episodi di magia, valore e clemenza. Rinaldo è un personaggio leggendario. Come nell'Eneide c'è unità d'azione (ultimi 6 mesi di guerra) e di luogo (molte digressioni ma tutto ritorna a Gerusalemme).

Personaggi

1) Goffredo: personaggio realmente esistito, capoesercito cristiano. Rappresenta la perfezione della moralità cristiana e ha un distacco dalle passioni umane, risolve le questioni con la fede. E' valoro, clemente e possiede la pietas.
2) Tancredi: Non è un personaggio reale. Ama una musulmana(Clorinda) e non sa liberare il proprio amore dalla passione. Ha tutte le caratteristiche positive ma è ostacolato da questa passione amorosa.
3) Rinaldo: Rappresenta la discendenza della casata d'Este. E' un adolescenza senza esperienza e uccide un cristiano inconsciamente. Ha un percorso di purificazione dopo essere caduto nella colpa. cristiano.
Aladino: capo dei musulmani

Clorinda: Rappresenta la castità femminile,nobile, virtuosa e ha caratteristiche che corrispondono al comportamento cavalleresco. E' musulmana perché adottata ma in realtà è cristiana perché alla nascita è stata battezzata.

Sofronia: Portatrice di clemenza, purezza, tenacia, forza fisica, ecc. cristiana.
Erminia: E' una che guarda e non combatte, è timida e paurosa. E' stata bottino di guerra dei cristiani ed è innamorata di Tancredi. Si isola in una comunità di pastori e prende coscienza della crisi delle corti. Musulmana.
Armida: donna maga bella e sensuale, rappresenta le forze del male. Aveva fatto mettere da parte il ruolo di guerriero cristiano a Rinaldo. Quando Armida annulla la sua magia si sottomette a Rinaldo del quale è innamorata. Musulmana.

Stile

Ossimorico, enjambement, linguaggio aulico con latinismi, figure retoriche, ampio utilizzo di elementi teatrali.
Lo stile della Gerusalemme Liberata venne criticato dall'Accademia della Crusca poiché non rispettava i modelli trecenteschi e per la sua asprezza che rendeva la lettura difficile, cosa che non accadde con Ariosto.

Hai bisogno di aiuto in Torquato Tasso?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email