Ominide 191 punti

La Scapigliatura


Si chiama così questo movimento che ha una breve durata e che prende vita in Italia dopo l’unità nella zona più all’avanguardia: Milano. Erano autori giovani che contestavano il clima culturale con i borghesi e il loro valori: denaro, moralismo e rispettabilità di vita. In particolare però contestava il fatto che si cominciava a pensare che l’arte fosse uno strumento per guadagnare, sennò non aveva alcun valore. Contestano anche il romanticismo dicendo che non se ne poteva più (Tarchetti= storie di fantasmi).
E quindi una corrente di reazione, e durerà pochi anni poiché gli scapigliati o muoiono poiché si ammalano per lo stile di vita che facevano dato che bevevano, o diventano borghesi e si integrano e cominciano a far soldi. Tuttavia sono particolarmente importanti i discorsi che fanno sulla modernità. Il simbolo di essa era la ferrovia, il mezzo di locomozione più moderno dell’epoca che cambiava la natura. Inoltre critica i valori dei massimi poeti: Manzoni dicendo che su doveva superarlo, bisognava voltare pagina.

Arte - sono ritratti di interni sfumati, il colore era messo direttamente su tela senza fare il disegno sotto e questa tecnica darà poi origine all’impressionismo.
Medardo Rosso faceva delle sculture di cera poiché era più malleabile e ritraeva prostitute, marinai e altre persone che lo scultore classico non si sarebbe mai sognato di rappresentare

La Bohém è la scapigliatura in Francia, erano artisti che vivevano in soffitta e facevano la loro arte come potevano. Da essa prende spunto Puccini che scrive un’opera lirica italiana. L’opera lirica era un forma d’arte che all’epoca si era diffusa in tutto il mondo. Scrive quindi “ La Bohém “

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico 800 e 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email