Ominide 257 punti

Futurismo


Il futurismo è una corrente europea che si sviluppò nel primo Novecento. Appartiene alle cosiddette avanguardie storiche così definite per distinguerle dalle neo-avanguardie della seconda metà del XX secolo.
Queste avanguardie sono accomunate dalla messa in discussione dei canoni tradizionali dell’arte, dalla sperimentazione di nuovi linguaggi,dal rifiuto di obbedire alle regole estetiche tradizionali,dalla necessità di indagare e studiare l’ignoto, dall’enunciazione di programmi tramite dei veri e propri manifesti con i quali viene informato il pubblico sulla propria poetica e sulla propria estetica, dall’affermazione della libertà come valore assoluto e principio generatore dell’opera d’arte.Alla creatività non può essere posto alcun limite. La qualità del prodotto artistico viene giudicata sulla base della sua originalità tale da provocare sconcerto e disorientamento nel pubblico al fine di liberarlo da quei principi e valori estetici tradizionali ai quali era abituato.Tra le avanguardie troviamo il Futurismo che nacque nel 1909 con Filippo Tommaso Marinetti. L’autore pubblica il “Manifesto Futurista “,in cui tratta temi come la macchina, l’aereo, lo sport e l’energia elettrica. Questo movimento elogia la “bellezza della velocità “,che celebra l’automobile, il dinamismo e vuole far vita a un nuovo tipo di arte lontana dai canoni artistici del passato,capaci di mettere in evidenza l’energia e la vitalità del tempo presente
Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Avanguardie (5)