Tutor 43150 punti

Premio Nobel


Il premio Nobel è un riconoscimento che è stato istituito da Alfred Nobel nel suo testamento, sottoscritto il 27 novembre 1895. Alfred Nobel, nato a Stoccolma il 21 ottobre 1833, è stato un chimico e imprenditore svedese, ricordato soprattutto per aver inventato la dinamite. La sua invenzione gli aveva procurato la nomea di “inventore di morte”: preoccupato dell’eredità e del ricordo di sé che avrebbe lasciato dopo la sua morte, Nobel decide di sottoscrivere nel proprio testamento il cosiddetto premio Nobel, una serie di riconoscimenti dati agli ambiti che più avrebbero dovuto illuminare la vita dell’uomo. Il premio Nobel si distingue in sei categorie: pace, letteratura, medicina, fisica, chimica ed economia.

Premio Nobel per la letteratura

che cos'è il premio Nobel per la letteratura
Il premio Nobel per la letteratura è stato assegnato per la prima volta nel 1901 al poeta francese Sully Prudhomme. Di solito il nome del vincitore viene annunciato dall’Accademia di Svezia a ottobre, mentre la cerimonia di premiazione avviene a dicembre in presenza della famiglia reale svedese. Il vincitore riceve una somma di denaro, un diploma personalizzato e una medaglia d'oro con l'effigie di Alfred Nobel.
Tra gli italiani vincitori del Premio Nobel per la Letteratura si citano Giosuè Carducci che lo ricevette per la sua attività letteraria nell'anno 1906 con la motivazione di avere contribuito a rendere la lirica e la poesia un qualcosa di puro e di leggero a tal punto da farle diventare un vero e proprio capolavoro letterario; Grazia Deledda che lo ottenne nell'anno 1926 e che è stata premiata per il modo di raccontare con grande chiarezza e abilità la vita nella sua Sardegna mostrando una grande comprensione verso i problemi degli uomini; Luigi Pirandello che lo ottenne nell'anno 1934 per avere contribuito all'innovazione dell'arte teatrale e drammatica, Salvatore Quasimodo che lo ottenne nell'anno 1959 per la sua grande capacità di sapere esprimere gli eventi storici e drammatici dell'era contemporanea in ambito lirico; Eugenio Montale che lo ha vinto nell'anno 1975 per la capacità di immettere un certo senso di umanità nella sua poetica concependo la vita come se fosse priva di illusioni e Dario Fo per la sua grande abilità in campo letterario e teatrale prevalentemente.

A cura di Suzy90 e Giorgia.

Hai bisogno di aiuto in Autori e Opere 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email