Pirandello - Teatro del grottesco e Teatro nel teatro


Il teatro di Luigi Pirandello dà largo spazio al testo ed è spesso un riadattamento delle novelle.
Si distinguono due diversi filoni di teatro pirandelliano: il teatro del grottesco ed il teatro nel teatro (metateatro).

Teatro del grottesco: dove tragico e comico si mescolano con esiti bizarri; esempi: Il piacere dell’onestà (Baldovino e Agata si sposano per nascondere l’amante di lei che finirà per amare davvero il marito); Il gioco delle parti (Leone sfida a duello l’uomo che ha offeso la ex moglie ma duella con il suo amante e lo uccide), Così è se vi pare (Ponza è sospettato di negare alla signora Frola di vedere la figlia, ma Ponza sostiene che ella sia morta; Frola sostiene che lui sia pazzo e che la figlia sia quella che lui ritiene sia la seconda moglie; alla fine compare una figura).

Teatro nel teatro: scena teatrale che raffigura una scena teatrale; abbandona gli intenti realistici per mettere in luce le contraddizioni del teatro; esempi: Sei personaggi in cerca di autore (mentre una compagnia di attori prova una commedia, sei personaggi chiedono che venga rappresentato il loro dramma: il Padre ha spinto la Madree a vivere con l’amante, con cui ha altri figli, abbandonando il Figlio; la Figlia si prostituisce e finisce quasi con il Padre;i personaggi si lamentano che gli attori non rispecchino i loro sentimenti e la Figlia annega e il Figlio si uccide); Ciascuno a suo modo (tutto è teatro e inganno: finti spettatori mescolati interagiscono con gli attori); Questa sera si recita a soggetto (un regista chiede agli attori di recitare senza copione ma improvvisando e immedesimandosi nella parte).

Hai bisogno di aiuto in Luigi Pirandello?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email