Ominide 158 punti

Riassunto sulla cultura cortese

La cultura cortese si diffonde in Europa tra l’XI e il XIII secolo, nel Medioevo all’interno della società feudale. Si lega alla figura del cavaliere e ai valori di fedeltà, lealtà, gentilezza e nobiltà d’animo. Il cavaliere-poeta corteggia la donna offrendole, come un vassallo, il proprio servizio d’amore, in cambio lei li concede onore e protezione.
Il tema amoroso compare non solo nella lirica e nel romanzo cortese, ma è anche oggetto di trattazione teorica nel De Amore (1174-1204) di Andrea Cappellano.

Andrea Cappellano
I comandamenti d’amore

Questi comandamenti sono pronunciati dal re d’Amore, che tiene la sua corte in Delizia, una specie di paradiso, dove la felicità è riservata solo a chi ha amato. Partendo da questo regno ideale e immaginario, fissa le regole dell’Amore cortese, incentrato sulla cavalleria d’amore, generosità, lealtà, devozione, a cui si ispirano la poesia provenziale e il romanzo cavalleresco.

I 12 principali comandamenti d’amore sono i seguenti:

1.. Fuggi come peste nociva l’avidità e ricerca il suo contrario.
2. Conserva la castità per l’amante.
3. Non cercare volutamente di turbare la donna legata all’amore di un altro.
4. Non scegliere l’amore di quella donna con la quale il naturale pudore ti impedisce di contrarre nozze.
5. Ricordati di evitare sopratutto le menzogne.
6. Non confidare il tuo amore a troppe persone.
7. Segui gli insegnamenti delle donne e legati sempre alla cavalleria d’amore.
8. Nel dare e nel ricevere piaceri d’amore mai deve mancare il senso di pudore.
9. Non essere maldicente.
10. Non spubblicare gli amanti.
11. Si sempre cortese e civile.
12. Nei piaceri d’amore non sopraffare la volontà dell’amante.


I dodici comandamenti d’amore prescritti da A. Cappellano sono l’espressione teorica più compiuta della civiltà cortese. I valori che l’autore sostiene sono quelli della generosità (sulla quale insiste il primo comandamento d’amore, raccomandando di fuggire l’avidità) e della lealtà (sulla quale insistono molti comandamenti, raccomandando sopratutto la necessità di castità e di pudore).

Hai bisogno di aiuto in Autori e opere?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email