pama97 di pama97
Ominide 45 punti

Gabriele d'Annunzio - Vita

Nasce a Pescara nel 1863 da una famiglia borghese. Riceve un’educazione a Prato in una delle migliori scuole. A soli 16 anni pubblica la sua prima raccolta di poesie (si è ispirato a Carducci per la poesia e a Verga per le novelle) “Terra vergine”.
A 18 anni si trasferisce a Roma per studiare all’Università ma preferisce frequentare circoli letterari, intellettuali e per mantenersi fa il giornalista. In seguito, si trasferisce a Napoli, anche qui continua la sua attività di giornalista ma si è indebitato perché conduceva una vita superiore alle sue capacità.
Dopo la conoscenza di Nietzche, finisce la fase dell’estetismo e inizia quella del superuomo, si associa al concetto del bello il concetto di azione.
Si trasferisce poi a Settignano, collabora con parecchie case editrici e cerca sempre di pubblicizzare la propria immagine per cercare di continuare a mantenere il proprio stile di vita.

In questi anni ha una relazione scandalosa con l’attrice Eleonora Duse (che nella vita reale rappresenta la donna fatale). Nel 1897 entra a far parte della politica ed è eletto deputato dell’estrema Destra.
Nel 1910 per sfuggire ai creditori si trasferisce in Francia e rientra in Italia nel momento della Prima Guerra Mondiale; è un interventista e nel 1915 si offre volontario nell’aviazione (per essere un combattente d’elité e non uno comune). Compie imprese straordinarie,come il volo su Vienna, durante il quale lancia dei volantini su cui c’è scritto che l’Italia può attaccare in qualsiasi momento. Dopo la fine della guerra, insoddisfatto della vittoria mutilata, capeggia una marcia di volontari e instaura un breve dominio personale a Fiume.
Nel 1921 vorrebbe essere il principale esponente del fascismo ma verrà superato da Benito Mussolini ed è sempre un po’ escluso dal Partito. Questo lo porta a ritirarsi nella villa di Gardone, il Vittoriale (è una sorta di casa museo). Muore a Gardone nel 1938.

Hai bisogno di aiuto in Gabriele D'Annunzio?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email