Video appunto: Tronchetto natalizio

Tronchetto natalizio



Ingredenti:



• Per lo sciroppo, occorrono: 500 g d’acqua e 200 g di zucchero
• Per la base, chiamata anche “biscuit” occorrono: 150 g di farina, 150 g di zucchero e 5 uova
• Per la crema al cioccolato, occorrono: 250 g di crema, 250 g di cioccolato nero col 65% di cacao, 50 g di burro
• Per la decorazione, serve dello zucchero a velo

Esecuzione



Innanzitutto, Portare ad ebollizione i 500 g di acqua con i 200 g di zucchero e mettere da parte.

Quindi si passa a preparare la base: separare i rossi d’uovo dall’albume. Mescolare i rossi d’uovo con i 150 g di zucchero. Montare gli albumi a neve. Quindi, incorporare lentamente il composto ottenuto con i rossi di uovo e lo zucchero negli albumi montati a neve. Per ultimo, aggiungere i 150 g di farina e mescolare bene.
Stendere il composto ottenuto su carta oleata, messa su di una placca da forno in modo da formare un rettangolo di 30 centimetri per 35. Cuocere al forno, già portato ad una temperatura di 180 ° circa, fino a quando la base non sia dorata.
Ora è la volta della crema al cioccolato per farcire il tronchetto. Fare bollire la crema in una casseruola poi versarla in un altro recipiente sul cioccolato tagliato a pezzetti e aggiungere il burro. Fare fondere mescolando regolarmente fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Versare il tutto in una sacca da pasticciere.
Si passa quindi a montare il tronchetto. Con un pennello da cucina, inzuppare generosamente di sciroppo la base. Stendere la crema al cioccolato sulla base, ricordandosi di lasciarne un po’ da parte. Arrotolare la base e mettere al fresco per un’ora. Dopo un’ora, tirare fuori il rotolo dal frigorifero, poi ricoprirlo con il resto della crema al cioccolato. Aiutandosi con una forchetta, fare delle righe in modio da dare l’illusione della superficie legnosa ed irregolare di un tronco d’albero. Per un aspetto più realistico, con una spatola, si possono creare sul tronchetto dei rilievi supplementari o dei nodi. Infine, spruzzare un po’ di zucchero a velo e riporre di nuovo in frigorifero fino al momento di servire.
Come vino di accompagnamento, sui suggerisce un Porto, il cui gusto fruttato si accorda molto bene con il gusto fruttato del cioccolato, pur addolcendo il tannino presente nel cioccolato stesso.