Genius 42015 punti

Cavatelli con fagioli bianchi di Spagna


Il gusto delicato dei legumi si sposa con quello più intenso dei pomodorini
secchi. Con la pasta, danno vita a un piatto unico molto saporito

difficoltà = facile ; preparazione 5 min + riposo ; cottura 55 min

Ingredienti 6 persone
Cavatelli 600 g
Fagioli bianchi di spagna 500 g
Cipolla 1
Pomodori secchi sott’olio 120 g
Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
Alloro 6 foglie
Rosmarino
Sale

1 Mettete a bagno per una notte i fagioli in acqua tiepida salata, con il rosmarino e un pezzetto di cipolla. Il giorno dopo, scolateli e trasferiteli in una pentola con 500 ml d’acqua fredda e lasciate cuocere per 20 minuti, poi regolate di sale e lasciate sobbollire ancora 20 minuti.
2 Tritate la restante cipolla, quindi riducete a tocchetti i pomodorini secchi. Versate l’olio in un tegame, fate soffriggete leggermente la cipolla, quindi aggiungete i pomodorini e lasciate sul fuoco ancora qualche minuto.
3 Scolate i fagioli bianchi tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura. Trasferite i fagioli nel soffritto, versate l’acqua di cottura e cuocete 5 minuti.
4 Lessate i cavatelli in abbondante acqua salata. Dopo circa 8 minuti, scolateli e trasferiteli nel tegame, fate saltare per 1 minuto, guarnite con l’alloro e servite.


Preparazione dei cavatelli


Versate su una spianatoia 150 g di farina 00 e 150 g di semola di grano duro, mescolate, formate un buco al centro e cominciate a versare circa 150 ml di acqua, impastando bene. Unite anche 1-2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e continuate a impastare, fino a ottenere un panetto liscio e compatto. Ricopritelo con la pellicola e fatelo riposare per almeno 15-20 minuti. Prendete il panetto, dividetelo in piccoli pezzi e riducete ogni pezzo in sottili filoncini. Ricavate da ogni filoncino tanti tocchetti di circa 1 cm. Aiutandovi con i polpastrelli, esercitate una leggera pressione all’interno di ogni tocchetto, in modo da arricciare i bordi e ricavare i cavatelli. Fateli riposare per 1-2 ore, quindi cuoceteli.
Hai bisogno di aiuto in Cucina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email