Che materia stai cercando?

Varela e la neurofenomenologia

Questo appunto si riferisce al corso di Filosofia della mente tenuto dal professor Rocco Pititto. Le scienze cognitive devono molto a Francisco J. Varela (1946-2001), una singolare figura di scienziato e di filosofo del secondo Novecento, che ha affidato il successo delle sue concezioni ad una nuova scienza, - la neurofenomenologia... Vedi di più

Esame di Filosofia della mente docente Prof. R. Pititto

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Varela e la neurofenomenologia, Rocco Pititto « Filosofia della mente «... http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/filosofia-della-mente/va...

3. Varela non rinuncia agli esiti delle scienze della mente, ma ritiene che essi debbano essere analizzati anc

4. la neurofenomenologia nasce come risposta alla necessità di un incontro tra scienziati della mente e di f

L'approccio di Varela ai problemi della mente

Varela ritiene che il vissuto abbia una natura non spiegabile in termini di sistema neuronale. L'unico legame tr

Perciò:

1. solo nell'esperienza vissuta di ciascuno si situa lo spazio della mente e della coscienza;

2. non sarebbe di alcuna utilità fare riferimento a una forma di spiegazione di ordine puramente neurobiolo

3. è nell'esperienza vissuta che prende forma e si sviluppa l'autocoscienza, o altrimenti coscienza dell'io,da

Il difficile problema della coscienza

La neurofenomenologia vuole essere una risposta al "problema difficile" (the hard problem) della coscienza,

Gli orientamenti sul "problema difficile" della coscienza sono riconducibili a quattro assi e riassumono il senso

Le posizioni considerate da Varela vanno dal neuroriduzionismo o eliminatorismo (P.Churchland, F. Crick e C

Riscoprire la neurofenomenologia

Varela è vissuto troppo poco per portare avanti e sviluppare la sua idea di neurofenomenologia con le relative

Riproporre la neurofenomenologia di Varela equivale a riflettere ancora sull'uomo e sul suo destino nel mondo

La neurofenomenologia, da una parte deve essere intesa come una ripresa di alcune delle correnti più stimolan

Varela e la neurofenomenologia

Nella prossima lezione:

2 di 3 15/11/2011 12:13


PAGINE

3

PESO

141.88 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Questo appunto si riferisce al corso di Filosofia della mente tenuto dal professor Rocco Pititto. Le scienze cognitive devono molto a Francisco J. Varela (1946-2001), una singolare figura di scienziato e di filosofo del secondo Novecento, che ha affidato il successo delle sue concezioni ad una nuova scienza, - la neurofenomenologia -, da lui stesso delineata a grandi linee, allo scopo di rispondere meglio ai tanti problemi sollevati da certi esiti delle ricerche sul mondo della coscienza.
Già negli anni della sua collaborazione con Humberto Maturana, Varela aveva elaborato insieme al suo maestro un paradigma concettuale per la comprensione delle scienze biologiche, a partire da caratteristiche irrinunciabili degli esseri viventi, intesi per la prima volta come meccanismi autopoietici. Secondo i due studiosi cileni l'autopoiesi è la caratteristica dell'essere vivente, che tende a realizzare un equilibrio dinamico di tipo omeostatico all'interno del rapporto che si costituisce tra la totalità e le singole parti dell'organismo. Sotto questo aspetto viene superata la visione dualistica, rappresentazionalistica e costruzionistica, dei processi cognitivi.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in filosofia
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filosofia della mente e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Pititto Rocco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Filosofia della mente

Introduzione alla filosofia della mente
Dispensa
Teorie della mente: Dennet e Searle
Appunto
Cervello, mente e linguaggio
Appunto
Neuroni specchio
Appunto