Che materia stai cercando?

The Egoist analisi sintetica e completa di ogni aspetto + caratteristiche George Meredith

Analisi, contestualizzazione e commenti di The Egoist di George Meredith basati su appunti personali e studio autonomo di "Reshaping Domestic Spaces in the Victorian Country House: George Meredith's The Egoist". L'analisi si concentra su ogni aspetto dell'opera ( arricchito anche da analogie e differenze fra i vari personaggi ) e sulle principali caratteristiche dell'autore, rendendo estremamente semplice... Vedi di più

Esame di Letteratura inglese docente Prof. A. Soccio

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

- a livello linguistico

a) nei paragrafi interminabili oppure brevissimi che non di rado

stravolgono la punteggiatura e si ribellano sia alle regole della

subordinazione sia grammaticali: sostantivi diventano verbi, vb

trans\intrans. ( sintassi irregolare “Imaginative density and verbal

violence” (John Donne) )

b) nel vocabolario di derivazione greco-latina

c) nella metafora come veicolo di temi e idee ma anche percezioni

PROGRESSO E TRASGRESSIONE

Il quadro socio-politico dell'Inghilterra di fine Ottocento si può

riassumere nella parola “cambiamento”. Uno spazio-cerniera tra due

momenti storici e culturali in cui trovano posto fenomeni che convergono

nei cosiddetti “ismi” ( estetismo, simbolismo, femminismo,

decadentismo..). Il NOVEL si afferma come ambito privilegiato di

attualizzazione delle trasformazioni in progress.

Nel caso della scrittura meredithiana esistono, accanto a elementi

perfettamente aderenti ai codici vittoriani, molti elementi

“trasgressivi” che rivelano un'ampia volontà di rinnovamento di

tematiche e moduli stilistici:

- Trasgressiva è la caratterizzazione dei personaggi che inverte i

ruoli tipici del genere

- Trasgressivo è l'uso di tecniche narrative che mettono in discussione

le relazioni tra i soggetti della comunicazione estetica

- Trasgressivo è l'uso di un linguaggio che rappresenta invece di dire

per significare

Meredith si incammina sulla strada della sperimentazione: esprime una

latenza che fa emergere tutte le contraddizioni della sua epoca ma

che finisce per relegarlo ai margini come scrittore “unreadable”

Meredith è un narratore costantemente attento; egli invoca, provoca,

esige il coinvolgimento di un lettore che, suo malgrado, viene

ingabbiato nel tessuto narrativo e da questo plasmato. Si tratta di un

civilized reader che sa accettare la sfida intellettuale lanciata

dall'autore.

CONTRO L'ORTODOSSIA: SESSO, MATRIMONIO E RUOLI DI

GENERE IN GEORGE MEREDITH

George Meredith ( 1828 – 1909 ) è riconosciuto come il creatore di

personaggi femminili memorabili. Le sue eroine femminili sono

radicalmente differenti dalle donne generalmente incontrate nella

narrativa Vittoriana. Meredith costruisce una tipologia di personaggi

femminili che, in un contesto sociale ostile a qualsiasi rottura con le

convenzioni, rifiuta di conformarsi allo stereotipo della donna

debole, passiva e dipendente. Sulle orme di John Stuart Mill, Meredith

pensa che il progresso della società sia possibile solo attraverso

l'emancipazione femminile e l'ammissione delle donne nelle pratiche

pubbliche.

Opponendosi alla stereotipizzazione della donna come chaste

angel of the house o , alternativamente, come corrupted femme

fatale, George Meredith trasmette un'idea della femminilità totalmente

divergente dalle altre: egli da voce a personaggi femminili non

ortodossi, volitivi e affermativi.

THE EGOIST: PATTERN(E) OF A COMIC NARCISSUS

Al tempo in cui Meredith scrisse “The Egoist”, era un arista provetto e

maturo ma ciònonostante il romanzo era stato accusato di oscurità

Meredith ha deliberatamente eliminato le ineguaglianze di classe, di

educazione e di fortuna in The Egoist, o perlomeno tra i due

protagonisti.

PRELUDIO E TEORIA DELLA COMMEDIA

Il passaggio d'apertura di The Egoist sembra adottare la strategia

retorica: la STRATEGIA RETORICA era spesso fondata su una serie di

generalizzazioni utilizzando la prima persona plurale e

presupponendo un assenso assoluto da parte del lettore. La

sospensione dell'incredulità (suspension of disbelief) è un concetto

che non può mancare all'inizio del romanzo.

The Egoist inizia con un “Prelude” in cui Meredith propone la sua idea

di commedia come la forma d'arte più adatta a descrivere le relazioni

umane in una società civilizzata. La commedia ha un tono parodico:

essa mostra i fallimenti della società Vittoriana.

Sottintesa alla teoria della commedia vi è l'idea che le donne

posseggano le qualità del buonsenso associate con lo Spirito Comico.

Le donne sono più propense delle loro controparti maschili ad accettare

le regole del gioco della vita. Per questa ragione Meredith dota la sua

eroina, Clara, così come anche il suo eroe femminilizzato, Vernon

Whitford, dei poteri dell'intelligenza critica che sono l'essenza dello

Spirito Comico.

Negli anni '70 dell'800 Meredith produsse diversi altri lavori in cui viene

sviluppata la sua idea di commedia: “The House on the Beach” e

“General Ople and Lady Camper”.

DOMESTIC SPACES

Una tra le più famose case letterarie Vittoriane è sicuramente

PATTERNE HALL, la residenza di Sir Willoughby Patterne. Essa non è

solamente una residenza fisica ma anche la rappresentazione

dell'Egoista stesso e di tutte le sue caratteristiche ereditarie.

Essa rappresenta tutti i valori che l'aristocrazia terriera incarnava

ancora nell'Inghilterra di metà XIX secolo. Allora, un casale non solo

forniva un modello per la famiglia ideale, ma offriva anche se stesso

come il sito di un modello culturale fatto di rispettabilità sociale,

raffinatezza e condotta aristocratica.

Tuttavia, un Egoista è qualcuno che “sposa il denaro” e un individuo del

genere non può essere un gentleman. Perciò Patterne Hall è sempre

stata fondata sul denaro, non sulla grazia e le maniere che la vera

raffinatezza avrebbe richiesto.

PATTERN: la proprietà sembra essere il prolungamento del suo

possessore

HALL: allude alle origini presumibilmente aristocratiche di Willoughby

Sir Willoughby molto di più del semplice capo della casa: egli è il


PAGINE

7

PESO

60.45 KB

AUTORE

alex1395

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Analisi, contestualizzazione e commenti di The Egoist di George Meredith basati su appunti personali e studio autonomo di "Reshaping Domestic Spaces in the Victorian Country House: George Meredith's The Egoist". L'analisi si concentra su ogni aspetto dell'opera ( arricchito anche da analogie e differenze fra i vari personaggi ) e sulle principali caratteristiche dell'autore, rendendo estremamente semplice l'approccio ad essa e regalando un bagaglio culturale fondamentale per affrontare un discorso su The Egoist e George Meredith.

Argomenti trattati: the egoist, george meredith, domestic spaces, progresso, trasgressione, willoughby patterne, clara middleton, vernon whitford, constantia, laetitia, ecc.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere moderne
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher alex1395 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura inglese e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Soccio Anna Enrichetta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura inglese

Hard Times analisi sintetica e completa di ogni aspetto + Riassunto Dickens
Appunto
Jane Eyre riassunto + analisi sintetica e completa di ogni aspetto + Riassunto Charlotte Bronte
Appunto
Sylvia's Lovers analisi sintetica e completa di ogni aspetto + caratteristiche E. Gaskell
Appunto
Riassunto Storia della musica moderna e contemporanea, libro consigliato: manuale, Carrozzo, Cimagalli - il 1800
Appunto